Legge di stabilità 2015: sgravi contributivi per chi assume

Finalmente un provvedimento che può frenare il calo dell’occupazione.

La bozza del DDL di stabilità 2015 contiene un’importante novità per il mondo del lavoro: al fine di incentivare le assunzioni a tempo indeterminato è previsto lo sgravio dei contributi a carico del datore di lavoro.

Nel dettaglio i datori di lavoro privati che assumeranno nel corso del 2015 con contratti a tempo indeterminato,  otterranno l’esonero dei contributi dovuti per un periodo di trentasei mesi . Tale sgravio è riconosciuto nel limite annuo di € 8.060,00 e non riguarda i premi ed i contributi dovuti all’INAIL.

Si desume quindi che coloro che stipuleranno contratti con lavoratori con qualifiche che comportino una retribuzione elevata, sosterranno i costi contributivi per la quota eccedente lo sgravio.  Da tale beneficio sono esclusi i contratti di lavoro domestico e di apprendistato. La bozza del DDL non esclude l’esonero dei contributi  anche per i contratti di part time stipulati a tempo indeterminato. In tal caso lo sgravio è commisurato alle ore di lavoro effettuate.

Sono previsti dei requisiti  che  i lavoratori devono possedere per poter accedere alla riduzione del costo del lavoro. Essi non devono essere stati assunti a tempo indeterminato nei sei mesi precedenti  presso qualsiasi datore di lavoro e non devono aver fruito in passato di tale agevolazione per una precedente assunzione a tempo indeterminato.

Nessun vincolo è previsto per quanto riguarda eventuali riduzioni di organici. Anche le imprese che lo abbiano fatto negli ultimi anni o mesi potranno accedere all’incentivo.

Finalmente una norma, che se sarà approvata nella attuale bozza,  si tradurrà in una concreta riduzione del costo del lavoro e che quindi consentirà alle imprese di assumere più lavoratori. Con la speranza che si tratti di un provvedimento che sia in grado di far ripartire l’economia.

 

                                                                                          Dott.ssa Giovanna Napolitano

                                                                                  Studio di consulenza Paolo D’Arienzo