Arriva l’hotel social

Nasce a Milano, una nuova forma di ospitalità, una struttura smart, ma dotata di tutti i confort che punta ad invertire la tendenza generalizzata del business hotel, non più soggiorni da soli, ma solo soggiorni in piena condivisione.

 

 

Che il mondo dell’ospitalità ormai da un po’ di tempo fosse in continua evoluzione e sempre alla ricerca del format più adatto ad attirare nuovi clienti è ormai cosa nota. Diversi nel corso del tempo sono stati i servizi su cui si è puntato per attirare ospiti e aumentare i fatturati. C’è’ stato il periodo in cui si puntava sul ristorante, poi sul design , poi ancora sul centro benessere, fino a sfiorare, in casi particolari e in determinate parti del mondo, soluzioni estreme. Ad inizio agosto 2014, a Milano ha aperto un albergo molto particolare,  “Espresso hotel”. Frutto di un recupero post industriale, la struttura è posta a soli 600 metri dall’aeroporto di Linate ed è il risultato di una ristrutturazione attuata con grande attenzione alla sostenibilità che ha dato vita a un hotel da 110 camere di design, dotate di letti king size, televisore a 40”, doccia XL e connessione wifi ultraveloce. Ma fin qui, potremmo dire, tutto normale…  La sua particolarità infatti è data dal fatto che è il primo social hotel italiano. Per capirci meglio basta fare riferimento a quanto si legge sull’home page del suo sito web: “Ti piacerebbe condividere la tua visita di Milano con altre persone? Grazie ad Espressamente, la bacheca digitale creata per te, Espresso hotel è il primo social hotel in Italia”.

 

Come fa ad essere social nella pratica?

 

Al momento del check-in il cliente riceve un EspressoPadSamsung, un tablet da portare in stanza per accedere ad una chat dedicata agli ospiti attraverso un pin che viene fornito già al momento della prenotazione. Con un profilo da completare e la possibilità di visionare i profili degli altri ospiti. Inoltre grazie ad Espressamente, una bacheca digitale studiata appositamente per EspressoHotel, e sistemata nella hall, gli ospiti possono condividere le proprie attività, stringere nuovi contatti, darsi appuntamenti e prevedere attività congiunte. Tutti gli elementi architettonici sono stati realizzati per favorire la massima socializzazione degli ospiti, ovviamente senza mai limitarne la privacy.

 

Espressohotel ha però ancora due particolarità, innanzitutto è stato realizzato nel segno della sostenibilità: infissi a bassa dispersione, coibentazione interna, pannelli solari termici e fotovoltaici sulla terrazza, vasche per il recupero dell’acqua piovana, impianto di condizionamento con tecnologia VRV e con set della temperatura con range molto ampi. Inoltre Espressohotel è il primo hotel d’Italia ad accettare la cripto moneta del web per pagare il soggiorno,  agli ospiti al momento del checkout oltre ai classici metodi di pagamento è messa a disposizione l’opzione Bitcoin. La rivoluzione della moneta digitale ha creato un innovativo metodo di pagamento ed Espressohotel ha colto al volo l’occasione scegliendo di essere il primo social hotel a dare la possibilità ai propri ospiti di pagare in monete digitali trasferibili via internet che rispetto ai classici metodi di pagamento offrono numerosi vantaggi. Al momento del checkout trasferire bitcoin è facile come mandare una e-mail; la rete è sicura grazie al controllo delle singole transazioni. A breve Espressohotelal avrà’ a disposizione due veicoli elettrici “E-Vai” con palina per la ricarica nel parcheggio, un ristorante, una sala meeting ed una spa.

 

La vera rivoluzione nel mondo dell’ospitalità italiana è appena cominciata…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *