Vitignoitalia 2017

Tutto pronto per la tredicesima edizione di Vitigno Italia, il Salone dei Vini e dei Territori Vitivinicoli Italiani che si svolgerà nell’incantevole e suggestiva location di Castel dell’Ovo dal 21 al 23 maggio 2017. Un evento, diventato un vero e proprio riferimento del centro-sud Italia per quel che riguarda il comparto del vino, che ormai da più di qualche anno si distingue per numeri, importanza dei contenuti tecnico-scientifici, vocazione al business, affluenza di pubblico e attenzione dei media di settore.
A partecipare saranno circa duecento aziende vitivinicole provenienti da un pò tutta Italia; e saranno più o meno 1000 le etichette in degustazione. Un’occasione unica per compiere un simbolico viaggio da nord a sud attraversando tutto il panorama vitivinicolo italiano con un calice sempre pieno alla mano nella splendida cornice di Castel dell’OVO, patrimonio dell’Unesco e uno dei simboli della città partenopea da cui godersi una delle viste più incantevoli del Golfo di Napoli. Ai classici banchi d’assaggio si aggiungeranno quest’anno interessanti workshop,convegni e seminari con protagonisti noti del mondo del vino. Rilevante dal punto di vista del business vero e proprio, la presenza di decine di buyer internazionali, nonché di rappresentati di primo piano della stampa nazionale ed estera.
La novità vera e propria, di questa edizione è rappresentata dal premio Vitignoitalia, che, con la collaborazione di Luciano Pignataro Wine Blog e Doctorwine, diventa da quest’anno “Napoli Wine Challenge”, un concorso aperto a tutte le aziende che aderiscono alla kermesse partenopea. La giuria sarà composta da un pool di esperti che si è già riunita per la prima fase di assaggi, per sei giorni nella seconda settimana di maggio e che sarà presieduta da Daniele Cernilli, una delle più prestigiose firme del giornalismo enogastronomico italiano.
Cinque le categorie a concorso: vini rossi, bianchi, rosati, spumanti e dolci. Quattro il numero massimo di campioni che ogni azienda potrà sottoporre al giudizio rigorosamente anonimo della giuria. Cinquanta, quindi dieci per categoria, i vini finalisti che saranno riassagiati nel corso di una seduta pubblica e trasmessa in streaming, al termine della quale sarà consegnato un solo premio per ogni categoria. “L’obiettivo – sottolinea Maurizio Teti, Direttore di Vitignoitalia – è porre le basi per creare anche a Napoli un’occasione di confronto serio e articolato, dove l’assegnazione dei premi non sia fine a se stessa. Il Napoli Wine Challenge vuole essere il fiore all’occhiello di una manifestazione che anche per quest’anno si annuncia ricca di stimoli e spunti interessanti. Per tre giorni Napoli sarà la capitale dell’Italia del vino, convogliando l’attenzione di appassionati e, soprattutto, addetti ai lavori. Proprio l’unione dell’aspetto puramente legato alla passione a quello culturale e business è l’elemento che più di altri contraddistingue Vitignoitalia, appuntamento ormai fisso nelle agende di tutti i wineaddicted”.
Vitignoitalia è una manifestazione che si svolge con il patrocinio del Comune di Napoli e in collaborazione con la Regione Campania e Unioncamere Campania.
Con Vitignoitalia, l’Italia del vino approda a Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *