A Enada 2010 si accenderanno le luci sulle prime VLT made in Italy

Enada2010

Rimini, 2 agosto 2010 – Cominciano a prendere corpo i contenuti di ENADA 2010, 38a Mostra Internazionale degli apparecchi da intrattenimento e da gioco, manifestazione di Sapar che Rimini Fiera organizzerà alla Fiera di Roma dal 6 all’8 ottobre. ENADA 2010 si svilupperà nei padiglioni 1, 2 e 4, per un’area di 30.000 mq che ospiterà oltre 200 espositori provenienti da tutto il mondo. “ENADA – dice il presidente di Sapar, Raffaele Curcio – è l’agorà dell’industria del gaming e dell’amusement italiano, ovvero, la “piazza” per antonomasia, quella del mercato, dove ci si incontra, si discute, si compra e si vende, mettendo l’abito buono e partendo animati dalle migliori intenzioni. ENADA è l’unico punto di incontro di tutte le anime del settore”.

 

La forza di ENADA risiede, oltre che nella garanzia di un palcoscenico frequentato da migliaia di operatori, nel saper  porre al centro del dibattito i temi di maggior interesse per lo sviluppo di un comparto che vede l’Italia fra i primissimi paesi del mondo in fatto qualità imprenditoriale. Oggi ad esempio, con l’arrivo sul mercato delle VLT, l’industria italiana è stata chiamata ad un nuovo impegno, quello di progettare e realizzare prodotti che all’estero hanno già compiuto passi importanti. Ma le grandi aziende italiane saranno perfettamente in grado di essere protagoniste anche di questa nuova sfida ed ENADA 2010 sarà il primo appuntamento utile a misurare il percorso che porterà alle ‘VLT made in Italy’.

 

“L’industria italiana dei giochi deve trovare il proprio spazio all’interno del mercato delle Video Lotterie – afferma Renzo Terrabusi di Nazionale Elettronica – perché in questo momento la produzione di software e piattaforme sono in gran parte nelle mani di aziende straniere. D’altronde, queste vantano un’esperienza decennale nel settore mentre per noi italiani le VTL sono una novità alla quale cerchiamo di adeguarci. Al contrario di quanto accadeva con le altre macchine, delle quali produciamo il prodotto completo, ora proponiamo giochi da aggiungere alle piattaforme delle multinazionali straniere di VLT. Tuttavia, i produttori italiani hanno la fantasia per emergere anche in questo settore. Noi, come Nazionale Elettronica, stiamo producendo il terminale che verrà implementato nelle VLT. Nel frattempo, speriamo che i Monopoli diano anche il via libera agli apparecchi che chiamano “Comma 6a plus”, dotati di quegli accorgimenti di velocità e fluidità che potranno renderli accattivanti e competitivi con le VLT. Il mercato del gioco – aggiunge Terrabusi – registra qualche crescita, ma la verità sulla sua salute emergerà quando si diffonderanno le Video Lotterie, i cui modelli saranno di sicuro a ENADA 2010”.

 

“Oggi sul mercato non esiste ancora un sistema di gioco Vlt prodotto in Italia – spiega Mauro Zaccaria di Tecnoplay – ma è solo una questione di tempo perché le capacità tecniche degli ingegneri Italiani non sono seconde a nessuno. Il Governo, per aiutare l’Abruzzo terremotato, ha imposto una brusca accelerazione all’uscita delle Vlt sul mercato e solo i produttori già operativi, tutti stranieri, hanno avuto modo di accedere al bando di acquisto. Ora i produttori Italiani auspicano che in tempi brevi il Governo apra il nuovo bando di gara a nuove concessioni, così da permettere ai produttori italiani lo sviluppo di nuovi sistemi. In generale, l’ingresso delle VLT sul mercato toglierà una grande fetta di introiti alle Newslot, mentre l’applicazione delle norme sul contingentamento delle Comma 6a danneggia ulteriormente il mercato, causando il ritiro di circa un terzo delle macchine attualmente installate, sottraendo ulteriori introiti ai gestori ed al Preu”.

 

 

COLPO D’OCCHIO SU ENADA ROMA 2010

Qualifica: esposizione internazionale; Edizione: 38a; Periodicità: annuale; Ingresso: Porta Est – Via  Portuense 1645-1674 riservato agli operatori professionali; casse a pagamento: biglietto d’ingresso 20 Euro, ridotto 5 Euro; orari visitatori: 10.00-18.00; padiglioni: 1, 2 e 4; project manager: Gabriella Zoni; website: www.enada.it

 

PRESS CONTACT:

servizi di comunicazione e media relation Rimini Fiera SpA

responsabile: Elisabetta Vitali; coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini; addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini e Alessandro Caprio; media consultant: Cesare Trevisani, Nuova Comunicazione Associati – cell. 335.7216314 trevisani@nuovacomunicazione.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *