A Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere, l’Olivo d’Oro Unaprol – Aipol

VERONAFIERE

Dall’indagine condotta dall’osservatorio economico di Unaprol emerge che  a  fronte della sostanziale stabilità delle importazioni di olio extra vergine di oliva del mercato statunitense, si segnalano ottime performance del Giappone (+ 54%) della Russia (+ 63%) e della Cina (quasi il 200%) e del Brasile. Tutti mercati che Unaprol presidia da diversi anni con la collaborazione di Veronafiere – organizzatore, fra l’altro, di SOL (Salone Internazionale dell’Olio Vergine ed Extravergine di Oliva), rassegna annuale che si svolge in concomitanza con Vinitaly -, attraverso progetti di promozione del consumo consapevole di olio extra vergine di oliva I.O.O.% di alta qualità italiana cofinanziati da Unione Europea e Ministero delle Politiche Agricole Alimetari e Forestali. E’ la dimostrazione dell’interesse dei nuovi mercati di consumo per un prodotto come l’olio di oliva ed in particolar modo per la categoria dell’extravergine firmato made in Italy.Con questa motivazione e nel riconoscere l’impegno di chi ha contribuito ad aprire  nuovi mercati e nuove frontiere per il made in Italy di qualità nel mondo, la VI edizione del premio internazionale Aipol – Unaprol e città di Puegnagno del Garda: Olivo d’Oro – Salute, Natura, Cultura è stato assegnato quest’anno a Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.  Il premio gli è stato conferito   per aver contribuito con il suo impegno personale a promuovere la cultura dell’olio extra vergine di oliva I.O.O.% alta qualità italiana nel mondo e condiviso con Unaprol e Aipol un grande progetto di crescita delle imprese olivicole italiane sui mercati esteri.

 

Nella foto il direttore generale di Veronafiere Giovanni Manotavani mente viene premiato dal Presidente della Coldiretti di Brescia, Ettore Prandini, dal sindaco di Puegnago del Garda Adelio Zeni, dai presidente dell’Aipol Silvano Zanelli e dal direttore di Unaprol Ranieri Filo della Torre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *