A tavola con Gerardo Greco per conoscere la storia contemporanea

GHEUSIS

Venerdì 3 giugno – ore 19.00 –  Palazzo Vescovile di Monteforte d’Alpone

Venerdì 3 giugno a Monteforte d’Alpone giornalisti, autorità e pubblico, potranno incontrare uno dei personaggi che ha fatto conoscere agli italiani alcuni dei più importanti capitoli della storia recente. Gerardo Greco, corrispondente del TG2 da New York, sarà infatti il protagonista del Premio Grappolo d’Oro Clivus, assegnato dalla Cantina di Monteforte e dal Gruppo Podistico della Valdalpone De Megni.

Alle 19.00 si terrà il talk show dove Greco incontrerà i giornalisti e tutti coloro che vorranno conoscere il “dietro le quinte” di alcuni degli eventi che hanno segnato la storia recente: l’11 settembre, l’uragano Katrina, la crisi economica negli Stati Uniti, ma anche l’elezione di Barak Obama, il primo presidente degli Stati Uniti di colore.

Provocato dalle domande del giornalista Silvino Gonzato,  Gerardo Greco affronterà anche il tema “Etica e Competizione”, due componenti essenziali del lavoro di giornalista.

Dopo il protagonista dello scorso anno, Mauro Mazza, direttore di Rai Uno, il premio Grappolo d’Oro Clivus, che verrà consegnato dal presidente della Cantina di Monteforte Massimino Stizzoli, legherà alla terra del Soave un altro grande personaggio.  A conclusione del talk show Greco autograferà le 100 bottiglie Magnum di Soave Classico, realizzate per l’occasione dalla Cantina di Monteforte. Ognuna di queste sarà un pezzo unico: l’etichetta, infatti, non è stata scelta tra le opere di importanti designer, ma creata da bambini delle scuole elementari e medie di tutto il mondo, selezionati dal Gruppo Podistico della Valdalpone De Megni.

Queste bottiglie saranno “ambasciatrici” del Soave. Numerate una ad una e vestite con le più belle etichette realizzate dai bambini, la Cantina di Monteforte userà queste magnum in occasioni di beneficenza o in momenti istituzionali. I bambini “artisti” saranno poi invitati ufficialmente alla conferenza stampa della Montefortiana, in programma a gennaio.

La scelta di assegnare questo premio a Gerardo Greco non è casuale. Gli Stati Uniti, infatti, sono il paese in cui il Soave si sta oggi riaffermando, con una crescita nell’ultimo anno del 20%. Grazie ad una strategia triennale, messa in campo dal Consorzio di Tutela con un investimento di circa 600.000 euro all’anno, oggi il Soave parla ad un nuovo consumatore, attento allo stile italiano come sinonimo di cultura e “dolce vita”.

Tra le numerose  iniziative di questo ultimo periodo vi segnaliamo la scelta di pubblicare un libro fotografico con il professionista Giò Martorana, noto fotografo di moda, ma anche di realizzare un mese di promozione presso il centro delle eccellenze golose, Eataly.

 

 

 

Il premio Garppolo d’Oro Clivus si concluderà con la cena di gala, durante la quale il Gruppo Podistico della Valdalpone De Megni premierà i giornalisti sportivi che più hanno valorizzato la Montefortiana, gara podistica unica nel suo genere, che quest’anno compie 35 anni. Gemellata con Roma, New York e Tai Pei, richiama ogni anno 20.000 iscritti.

La Cantina Sociale di Monteforte

Nata nel 1952 dall’unione di circa 80 vignaioli, conta oggi 600 soci, che insieme coltivano circa 1300 ettari di vigneti per oltre 2 milioni di bottiglie all’anno. Con il loro lavoro difendono le proprie colline, consapevoli che qui nasce il prodotto migliore. La dimostrazione di questa qualità viene dai numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero. Il Decanter World Wine Awards ha assegnato la medaglia d’oro al Soave Terre di Monteforte 2010, d’argento al Vicario 2010 e il bronzo al Vigneto di Montegrande 2009. All’International Wine Challenge di Londra, invece, la Medaglia d’Oro è andata al Soave Superiore Classico Vigneto di Montegrande, quella d’argento al Soave Classico Vicario e il bronzo al Soave Passo Avanti. Infine il Concours Mondial de Bruxelles ha premiato con la medaglia d’oro l’Amarone della Valpolicella Classico, con l’argento il Soave Classico Vicario, il Soave Classico Clivus e il Soave Superiore.

 

 

Ufficio Stampa: Gheusis – Tel. 0422 928954 – info@gheusis.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *