Al Delle Antiche Contrade un pranzo a 20 mani all’insegna della solidarietà

RISTORANTE DELLE ANTICHE CONTRADE

CUNEO -. Un pranzo  a venti mani per rubare i segreti di due grandi e giovani chef.  Un appuntamento all’insegna del divertimento e della solidarietà per diventare per un giorno cuochi di un ristorante stellato. E’ questa la proposta del Delle Antiche Contrade di Cuneo che  venerdì 2 marzo aprirà le porte della sua cucina ad 8 ragazzi del Centro Diurno  Mistral che si occupa di adulti disabili mentali di grado medio. I giovani si metteranno ai fornelli insieme agli chef Juri Chiotti e Diego Rossi per preparare una serie di portate da offrire a tutti gli ospiti del centro e ai volontari che affiancano gli educatori.  Un’idea che nasce da un’amicizia di lunga data.  Tra le attività lavorative del centro, che ha come obiettivo quello di accompagnare gli ospiti in un percorso di crescita professionale e personale, vi è infatti  la raccolta periodica dei tappi di sughero presso una trentina di bar e ristoranti situati nel centro e nei dintorni di Cuneo. Ed è così che è nata la collaborazione con il ristorante di Giorgio Chiesa che fin dall’inizio del progetto si è reso disponibile a lavorare insieme al progetto di riciclo di questo materiale.

Una collaborazione che è si è trasformata in qualcosa di più, tanto che gli chef hanno pensato di organizzare questo pranzo speciale. Una proposta che ha raccolto l’entusiasmo del patròn Giorgio Chiesa, da sempre attento alle iniziative di solidarietà presenti nel territorio. “È un progetto che avevamo in mente da tempo – dicono Juri e Diego   per noi che abbiamo la possibilità a 26 anni di dirigere la cucina di un locale così rinomato, ci sembra doveroso e giusto, nel nostro piccolo, condividere le capacità con chi necessita di un sostegno ed un aiuto. Speriamo inoltre che l’iniziativa possa far capire ad altre persone che con un piccolo gesto di ognuno si può rendere migliore la vita di altri”.

Anche alcuni fornitori del ristorante di Cuneo parteciperanno all’evento offrendo le materie prime utili alla preparazione del pranzo:  Si tratta della macelleria Martini di Boves, dell’ ortofrutta Panero di Magliano Alpi, della Pescheria Costa Azzurra di Cuneo e di Granda Freschi di Genola.

Questi saranno gli ingredienti di un menu all’insegna della solidarietà.

 

 

Informazioni per la stampa:  Gheusis Srl – tel. 0422 928954 – Email: info@gheusis.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *