Anche il casino’ va in rete

ENADA PRIMAVERA 2011

 

 

Rimini, 18 marzo 2011 – Il mondo del gioco online si prepara all’esordio in Italia di un nuovo, interessante mercato: quello dei casinò games e dei cash games che – legalizzati da un decreto – dovrebbero esordire all’inizio dell’estate. Se ne è parlato a ENADA PRIMAVERA, salone di Rimini Fiera dedicato agli apparecchi di intrattenimento e da gioco, che si chiude domani. Gli operatori del gioco in rete si sono confrontati nel convegno “Casinò games: come cabierà il gioco online”, organizzato da JEA.it in collaborazione con Microgame e Rimini Fiera, e moderato da Fabio Felici (direttore dell’agenzia AGICOS) e Antonio Terraneo (giornalista di Libero).

 

“L’avvio di questo nuovo mercato”, ha sottolineato Fabrizio D’Aloia, presidente di Microgame, “sarà a velocità ridotta: ne restano infatti escluse, per ora, le slot, che rappresentano il 75% degli introiti dei casinò fisici e di quelli online. Per questo particolare tipo di gioco, la data di avvio non è stata ancora fissata. L’obiettivo deve essere far ritornare sul mercato legale i giocatori che oggi si rivolgono ai siti dot.com, ma questo, senza avere a disposizione tutta la gamma dei prodotti, è molto difficile”. D’Aloia non vede invece il rischio che i nuovi giochi “cannibalizzino” quelli esistenti: “Si tratta di mercati poco sovrapposti. Noi continueremo a lavorare per la tutela del giocatore, nel rispetto delle norme antiriciclaggio”.

Secondo Rosa Di Leva (direttore rapporti istituzionali di Microgame), “per chi rispetta le regole, combattere contro gli operatori offshore è difficile”.

 

Carmelo Mazza (studio Mag) ha proposto una stima di come i casinò games influenzeranno il mercato del gioco online. “Per il 2011 ci aspettiamo un raddoppio della raccolta complessiva online, che potrebbe arrivare a 13 miliardi, mentre la remunerazione per la filiera raggiungerebbe i 780 milioni”, ha spiegato. “Nel 2012, con il probabile arrivo delle slot, si toccheranno i 24 miliardi di raccolta, e la remunerazione arriverà al miliardo”. Secondo Mazza, è probabile un futuro ingresso nel mercato di soggetti come le compagnie di telefonia mobile e i maggiori portali Internet.

 

L’avvocato Stefano Sbordoni ha approfondito il tema della regolamentazione del gioco online, nel quadro delle norme antiriciclaggio. “L’evoluzione della normativa italiana è stata rapida ed efficace”, ha detto. “Ora si tratta di comprimere il mercato illegale, la cui completa eliminazione è però difficile”. “È importante”, ha aggiunto Riccardo Tamiro (centro studi Skirmony), “che gli operatori corretti  denuncino le attività illecite”.

 

 

 

COLPO D’OCCHIO SU ENADA Primavera 2011

Date: 16-19 marzo; Edizione: 23a; Qualifica: Fiera Internazionale; Periodicità: annuale; Ingresso: Solo per operatori professionali, cassa a pagamento. Biglietto intero € 20. Biglietto ridotto: € 2 on line per addetti ai lavori; Orari: 10.00-18.00, ultimo giorno 10.00-16.00; www.enadaprimavera.it

 

PRESS CONTACT:

Servizi di Comunicazione e Media Relation Rimini Fiera SpA  Tel. 0541-744510 press@riminifiera.it

responsabile: Elisabetta Vitali; coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini; addetti stampa e p.r. Italia/Estero: Nicoletta Evangelisti Mancini e Alessandro Caprio; media consultant: Cesare Trevisani, Nuova Comunicazione Associati 335.7216314 trevisani@nuovacomunicazione.com; Francesco Monti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *