Ancora successi per Villa Matilde

VILLA MATILDE

Villa Matilde, l’azienda vinicola campana condotta dai fratelli Salvatore e Maria Ida Avallone, chiude l’anno 2011 con un bilancio più che positivo. Sono decine i riconoscimenti, nazionali ed internazionali, assegnati tanto ai vini prodotti che allo stile produttivo ecosostenibile, confermando l’azienda tra le realtà più interessanti nel panorama enologico campano e italiano. Qualità, innovazione sostenibile e tutela del territorio sono le espressioni più ricorrenti che si leggono nelle recensioni dei vini e nelle motivazioni dei premi assegnati: una conferma al modus operandi di Villa Matilde.

 

“Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti  quest’anno. Ogni riconoscimento rappresenta per noi una conferma dell’impegno e della passione riposti giorno dopo giorno nel lavoro e nel rispetto della nostra terra. Valorizzare attraverso i nostri vini il territorio dell’Alto Casertano, l’antico Ager Falernus, sembrava una sfida impossibile quando nostro padre Francesco Paolo iniziò la produzione delle prime bottiglie negli anni Sessanta. Oggi è una realtà tangibile. Abbiamo scelto di produrre vino in maniera sostenibile, senza scorciatoie, rispettando l’Ambiente e fedeli alla qualità. Ogni premio è la conferma che i nostri sforzi, il nostro impegno quotidiano non sono vani“, dichiara Salvatore Avallone.

 

Di seguito i principali riconoscimenti assegnati a Villa Matilde nel corso del 2011:

 

§         DICEMBRE. Slow Food Massico e Roccamonfina Awards 2011. Il premio giunto alla sua seconda edizione è organizzato dalla condotta Slow Food Massico e Roccamonfina intende  celebrare  le realtà del territorio perché i loro successi sono il segno evidente che uno sviluppo sostenibile, attento e rispettoso della cultura locale è possibile.

 

§         NOVEMBRE. Gambero Rosso Guida Berebene low cost 2012. Oscar regionale alla Falanghina Tenuta Rocca dei Leoni 2010 e Premio al Terre Cerase, annata 2010 Tenuta Rocca dei Leoni.
La guida seleziona i migliori vini italiani per rapporto qualità-prezzo.

 

§         SETTEMBRE. Seminario Permanente Luigi Veronelli Guida Oro I Vini di Veronelli. Per il secondo anno consecutivo il Taurasi Docg delle Tenute di Altavilla di Villa Matilde si aggiudica le Tre Stelle Veronelli, il più alto riconoscimento della Guida.

 

§         SETTEMBRE. Associazione Italiana Sommelier Guida Duemilavini 2012 – Bibenda. Il Falerno del Massico Rosso Vigna Camarato annata 2006, ha conquistato i Cinque Grappoli, il massimo riconoscimento assegnato ad un vino.

 

§         SETTEMBRE. Touring Editore Guida Vinibuoni d’Italia premia Villa Matilde con il PREMIO ECO-FRIENDLY 2012, un riconoscimento speciale che la guida diretta da Mario Busso assegna a chi si è particolarmente distinto nella tutela e nella salvaguardia dei valori propri della cultura enologica, dell’ecosostenibilità e del territorio in cui la vitivinicoltura è radicata.

 

§         AGOSTO. Touring Editore Guida Vinibuoni d’Italia la guida valuta esclusivamente i vini da vitigno autoctono. I curatori, anticipando tutte le guide e premiazioni dell’anno, hanno assegnato al Fiano di Avellino Docg della Tenuta di Altavilla di Villa Matilde-annata 2010 la Corona 2012, ovvero il massimo riconoscimento che viene riservato solo a quei “vini che hanno entusiasmato per l’assoluta espressione del vitigno e del territorio di appartenenza, per la gamma aromatica, per il corpo e per l’armonia.

 

§         LUGLIO. Wine Advocate, l’autorevole rivista americana di Robert Parker, che ogni anno anticipa le principali Guide internazionali dell’autunno, elogia i vini di Villa Matilde e premia con punteggi top la qualità e il lavoro dell’azienda dei fratelli Avallone. Sono nove i vini recensiti e celebrati  come “qualità sorprendente per tutta la gamma”.  Il critico americano conferisce il punteggio di 93 al Camarato Falerno del Massico Doc 2005 e al Taurasi Docg 2006.

 

 

Villa Matilde

S.S. Domitiana, 18 Cellole (CE)
telefono: +39 0823.932 088
www.villamatilde.it

 

Ufficio stampa

dipunto studio

081 681505

www.dipuntostudio.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *