Cantine Aperte in Campania 2011: vino e arte brindano all’Unità d’Italia

DIPUNTO STUDIO

Fervono anche in Campania i preparativi per quello che senza ombra di dubbio rappresenta l’evento enologico più coinvolgente d’Italia: Cantine Aperte. L’appuntamento che da diciannove anni porta tra i filari milioni di appassionati e semplici curiosi per vivere da vicino tutte le fasi che portano alla nascita di un vino di qualità. La data da segnare in agenda per questa edizione è il 29 maggio, come da tradizione l’ultima domenica del mese in cui tutte le aziende aderenti al Movimento apriranno le porte per accogliere enoturisti e wine lovers.

“Nell’anno che celebra il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia – dichiara Daniela Mastroberardino, presidente della sezione campana del Movimento Turismo del Vino, ideatore di Cantine Aperte – non potevamo non scegliere l’Unità come tema principe degli appuntamenti anche nella nostra regione”.

 

Il tricolore, dunque, come filo conduttore delle decine di eventi che contemporaneamente animeranno tutte le province della regione sarà affiancato quest’anno dall’arte, grazie alla collaborazione con la galleria napoletana MODART GALLERY di Sabina Albano per una giornata all’insegna della contaminazione e del piacere del bello in tutte le sue forme. Bottiglie d’artista e vernissage in cantina, opere e bicchieri di vino saranno il mood di questa edizione in cui ogni cosa viene contaminata dal nettare di bacco come segno di uno scambio. La galleria di Sabina Albano in Vico Vasto a Chiaia è uno spazio espositivo dalle atmosfere minimaliste e newyorkesi, in cui regnano raffinatezza ed amore per il bello. Un open-space che accoglie mostre di pittura e fotografia, esposizioni di oggetti d’arte e alto artigianato, defilé ed eventi artistici di ogni genere

 

In allegato l’elenco completo delle cantine che aderiscono all’iniziativa, con i relativi programmi.

 

Informazioni:

Movimento Turismo del Vino della Campania

 tel. 081 7645566 

 

Ufficio stampa

dipunto studio Tel.: 081 681505  www.dipuntostudio.it info@dipuntostudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *