Enada Roma 2010: lunga vita ai comma 7

RIMINIFIERA

Rimini, 8 settembre 2010 – Non solo business, ma anche confronto e riflessione tra addetti ai lavori sul futuro del settore giochi, alla luce anche degli ultimi ritocchi alla normativa sui comma 7.

Enada Roma 2010, 38a Mostra Internazionale degli apparecchi da intrattenimento e da gioco che si animerà nel quartiere fieristico della capitale dal 6 all’8 ottobre – con l’organizzazione di Rimini Fiera sarà anche questo, ossia dibattito e circolazione di nuove idee.

 

Il decreto sui comma 7 ha subito alcune recenti modifiche che tendono a semplificare e a ridurre tempi e procedure per l’omologazione della apparecchiature da gioco.

In particolare, si fa riferimento al termine massimo di ‘30 giorni dalla ‘consegna’ del tempo necessario alla verifica tecnica dell’apparecchio e alla semplificazione della procedura di omologazione per tutti quei modelli che simulano le principali manifestazioni sensoriali di un’esperienza reale, dei quali ogni 1 marzo l’AAMS ne indicherà le tipologie.

 

“Sono ben felice delle novità che riguardano i comma 7 – afferma Paolo Dalla Pria, Presidente dell’omonimo Gruppo, oltre che Presidente Sapar Veneto – Speriamo solo che riescano a mantenere quanto scritto nel decreto. I tempi per l’omologazione delle apparecchiature erano troppo lunghi tanto che le macchine arrivavano sul mercato spesso già vecchie rispetto ai nuovi prodotti in circolazione, con videogiochi che i ragazzi avevano già visto a casa propria. Ora, invece, si riuscirà a mantenere la competitività del prodotto a vantaggio di rivenditori e gestori. Tra l’altro sono convinto che ci sarà un ritorno del videogioco: se portiamo novità, lavoriamo”.

 

Intanto si allunga la lista delle aziende (oltre 200) che hanno confermato la propria presenza a Enada Roma 2010, dove esporranno le loro ultime novità, a dimostrazione che gli operatori del settore continuano a investire e a rinnovarsi, e ritengono Enada una vetrina fieristica professionale e di alto livello.

 

Negli stand, disposti nei padiglioni 1, 2 e 4 del quartiere fieristico romano per un´area complessiva di 30.000 mq, si potranno visionare e provare: servizi della filiera, apparecchi da intrattenimento e con vincita in denaro, sistemi per il gioco telematico, accessori, videogame, flipper, juke-box, distributori automatici, tecnologie per sale giochi e bingo, arredamenti, impianti di sicurezza, gadget.

 

 

 

COLPO D´OCCHIO SU ENADA ROMA 2010
Qualifica: esposizione internazionale; Edizione: 38a; Periodicità: annuale; Ingresso: Porta Est – Via Portuense 1645-1674 riservato agli operatori professionali; casse a pagamento: biglietto d´ingresso 20 Euro, ridotto 5 Euro; orari visitatori: 10.00-18.00; padiglioni: 1, 2 e 4; project manager: Gabriella Zoni; website: www.enada.it

PRESS CONTACT:
servizi di comunicazione e media relation Rimini Fiera SpA
responsabile: Elisabetta Vitali; coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini; addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini e Alessandro Caprio; media consultant: Cesare Trevisani, Nuova Comunicazione Associati – cell. 335.7216314 trevisani@nuovacomunicazione.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *