FIPE: “Pizza Stg è un merito di tutti”

FIPE

«Il riconoscimento da parte dell’Unione europea del marchio Stg (Specialità Tradizionale Garantita) per la pizza napoletana è un’ottima notizia per tutti gli italiani. È un premio alla capacità degli esercenti che la servono tutti i giorni, anche a mezzogiorno, a tavola. Il vero valore aggiunto nella pizza consiste infatti nella sua preparazione e nel servizio al cliente».

È questo il commento di Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe-Confcommercio Imprese per l’Italia, all’annuncio del marchio di qualità da parte dell’Unione europea. Il nuovo riconoscimento della pizza interesserà ben 25.000 esercizi con servizio al tavolo che trovano in Fipe la rappresentanza del settore. Secondo i dati del centro studi Fipe, le pizzerie danno lavoro a 150.000 addetti e sono in grado di produrre un volume d’affari pari a 5,3 miliardi di euro l’anno per una media annua di 280 giornate di apertura con circa 75 coperti al giorno. La pizza è ritenuta molto economica come dimostrano sempre i dati del centro studi Fipe che stimano anche in 10 euro lo scontrino medio per un pasto.

«Siamo certi che la certificazione Stg della pizza – conclude Stoppani – serva da incentivo per continuare a migliorare il servizio e a conservare la tradizione di un piatto storico».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *