FIPE: sul vino condividiamo il pensiero di Zaia

Federazione Italiana Pubblici Esercizi

“Bene ha fatto il Ministro delle Politiche Agricole, Luca Zaia, ad evidenziare la differenza tra uso corretto del vino ed abuso”. E’ questa l’opinione di Lino Enrico Stoppani, Presidente di FIPE (in rappresentanza di un settore con più di 200 mila imprese tra bar e ristoranti associati), commentando un articolo pubblicato sulla rivista Quattroruote. “I fautori del proibizionismo non sanno distinguere tra consumo consapevole e l’abuso, collegato alle devianze o ai comportamenti trasgressivi, tipici nei giovani. L’attuale limite imposto dalla legge rappresenta il giusto compromesso per tutelare anche il piacere della buona tavola, che non può prescindere dal buon vino. Sono gli interventi formativi ed educativi da promuovere e sostenere, non un proibizionismo ottuso che l’esperienza insegna inefficace e controproducente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *