Francesca Martini annuncia: «ecco il “mezzosale”, presto il decreto sul pane fresco»

VERONAFIERE

Vittoria e soddisfazione dei panificatori, che dalla «lenzuolata-Bersani» attendevano l’ultimo atto che definisse in via normativa il pane fresco, per tutelarlo dalla concorrenza dei prodotti congelati e surgelati. E al convegno inaugurale di Siab c’è spazio anche alla lotta all’ipertensione e alle malattie cardiovascolari, con la presentazione del «pane mezzosale» di Fippa: stesso prezzo, ma col 50 per cento di sodio in meno. Passa da Veronafiere il rilancio dell’arte bianca. «Un settore che solo nella panificazione fattura 7 miliardi di euro l’anno», ricorda il numero uno dell’ente fieristico, Ettore Riello. Ben 180 nuovi prodotti vengono presentati durante la rassegna.

 

Verona, 22 maggio 2010. «Mi impegno ufficialmente, qui a Siab, per arrivare in tempi brevi al decreto attuativo che definisce il pane fresco, completando così un percorso che è stato abbandonato dopo la legge Bersani sulla liberalizzazione». Parola di Francesca Martini, sottosegretario alla Salute. E dai panificatori presenti al convegno inaugurale di Siab, il Salone internazionale dell’arte bianca, giunto alla sua nona edizione, parte un applauso liberatorio.

D’altronde, la definizione del pane fresco – con le relative conseguenze di tutela per gli artigiani del pane – era attesa da qualche anno. Soprattutto in questa fase, ha affermato il presidente di Fippa, la Federazione italiana del panificatori, pasticceri e affini, Luca Vecchiato, «in cui la concorrenza è stata serrata e talvolta oltre la linea delle chiarezza, con prodotti surgelati o congelati denominati egualmente pane e che, in una fase di mercato non proprio brillante, rischiano davvero di mettere alle corde i 25mila panettieri italiani».

Siab – International Techno Bake Exhibition, parte dunque col piede giusto. Anzi, al massimo. Con una forte attenzione al mercato del comparto, il cui fatturato, nella sola parte relativa alla panificazione artigianale, come ha ricordato il presidente di Veronafiere, Ettore Riello, «raggiunge i 7 miliardi di euro l’anno, con una varietà di 400 prodotti territoriali». Una forza che si esprime anche in altri segmenti della filiera, «dai 2,8 miliardi di euro di fatturato della pasta ai 650 milioni di euro sviluppati dall’industria dei forni».

Un comparto dunque dinamico, che segue i ritmi della ricerca tecnologica, ma anche di prodotto. «A Siab presenteremo 180 nuovi prodotti, tra cui 60 nuove tipologie di pani – ha annunciato Vecchiato – ma anche dolci, cioccolata, pizza, pasta. Il settore è dinamico e la nostra “squadra” federale non è mai ferma».

Il pane «mezzo sale» di Fippa. Coniuga dinamicità e attenzione alla salute il «pane mezzosale», oggetto di un’intesa tra Fippa e ministero della Salute, ma anche del convegno di apertura di Siab. «Senza alcuna ripercussione sul gusto né tantomeno sulla qualità – ha dichiarato il sottosegretario Martini – questa nuova tipologia di pane prodotto ridurrà progressivamente del 50 per cento la quantità di sodio contenuta nell’impasto, con l’obiettivo di prevenire le patologie collegate all’ipertensione».

La guerra alle malattie cardiovascolari passa dunque anche attraverso il pane e la riduzione di sale. Secondo i dati dell’Inran, in Italia il consumo medio di sale pro-capite è di 10-12 grammi al giorno, mentre l’Organizzazione mondiale della Sanità raccomanda di non superare il limite dei 5 grammi. Il pericolo immediato è l’ipertensione arteriosa, patologie che in Italia colpisce mediamente il 33 per cento degli uomini e il 28 per cento delle donne. Secondo le cifre fornite dall’Istituto superiore di Sanità, riferito ad un campione di uomini e donne fra i 35 e i 74 anni, i più colpiti sono gli uomini nel Nord Est (36 per cento) e nel Nord Ovest (32 per cento), mentre le donne nel Sud e nelle Isole (31 per cento) e nel Centro (27 per cento).

 

Comunicato Stampa del  Servizio Stampa Veronafiere

Tel.: +39.045.829.82.42 – 82.85 – 82.90 – 83.78

Fax: +39.045.829.81.13

E-mail: pressoffice@veronafiere.it

 

Ufficio Stampa SIAB 2010 Anna Garbagna  – Antonella Mantovani

Ne.www. s  – Via Domenichino 40       20149 Milano

tel. 02.48028535     Fax: 02.48028709

E-mail: welcome@newwws.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *