Host 2009: l’appuntamento di riferimento anche per il settore gelateria e pasticceria

UFFICIO STAMPA FIERA MILANO

Milano, 19 maggio 2009 – Torna da protagonista a Host 2009, al quartiere fieramilano a Rho da venerdì 23 a martedì 27 ottobre 2009, il settore Gelateria e Pasticceria che nel 2007 ha occupato 15.000 mq espositivi, per un totale di 180 espositori, confermando Host come appuntamento di riferimento anche per l’industria dolciaria.

 

L’edizione 2009 di Host proporrà sette aree tematiche che coprono in modo completo e articolato tutte le tre grandi macroaree del settore ospitalità-ristorazione: Ristorazione professionale (attrezzature, impianti e accessori) e Mippp (Milano – Salone Pane Pizza Pasta); Bar – Gelateria & Pasticceria (macchine da caffè e attrezzature per bar; macchine, attrezzature, arredamenti, accessori e prodotti per gelateria e pasticceria) e Sic (Salone Internazionale del Caffè); Hotel Emotion (Salone dell’industria alberghiera) e Shop Project (Salone internazionale di progettazione e arredo per punti vendita).

 

La nuova edizione si presenta forte dei risultati dell’edizione 2007: 1.865 espositori (+3,61% rispetto all’edizione 2005) di cui 350 esteri, con 135mila Visitatori Professionali da 134 Paesi. Novità di quest’anno: le filiere del Bar e Gelateria & Pasticceria saranno integrate in un’unica, grande area che, in sinergia anche con Sic, permetterà ai Visitatori Professionali di ottimizzare la loro visita incrementando le opportunità di contatti business focalizzati. Nella logica del “fare sistema” che caratterizza la manifestazione, quest’anno è completa l’integrazione in Host anche di Shop Project.

 

 

Sebbene l’indagine condotta nel quarto trimestre 2008 confermi in generale un calo di fiducia tra gli Operatori del settore alimentare, che ha fatto segnare un -13,6, Ismea segnala che l’evoluzione congiunturale il settore in Italia presenta un quadro meno negativo di quello dell’intero manifatturiero nazionale rilevato dall’Isae in un contesto di sostanziale stabilità della produzione dell’industria alimentare.

 

Tra i segmenti che hanno fatto registrare una variazione congiunturale positiva quello del gelato, con una crescita di +5% nonostante un indice di fiducia di -12, comunque meno negativo rispetto alla media del settore e in miglioramento di 6 punti rispetto al terzo trimestre, anche in virtù di previsioni di produzione positive per un +3,8%. Il 39,4% degli Operatori del segmento gelati ha dichiarato di non risentire della crisi, e quasi un quarto (il 24,3%) sono quelli che dichiarano di non risentirne nel settore dolciario, nel quale le previsioni di produzione fanno registrare nel quarto trimestre 2008 un dato positivo pari a +8,9%.

Secondo l’analisi elaborata a dicembre 2008 dall’Ufficio Studi Anima, la federazione confindustriale delle associazioni nazionali delle industrie metalmeccaniche, su dati di Assofoodtec (Associazione Italiana Costruttori Macchine, Impianti, Attrezzature per la Produzione, la Lavorazione e la Conservazione Alimentare), la produzione di macchine ed impianti per l’industria dolciaria è cresciuta del 4,8% nel 2008 rispetto al 2007, portando il valore da 105 a 110 milioni di euro, e per il 2009 su 2008 si prevede un’ulteriore crescita dell’1,8% a 112 milioni di euro. L’export, stabile (+0,0%) nel 2008 a 95 milioni di euro, nel 2009 dovrebbe contrarsi di un -5,3% ma senza scendere sotto la soglia dei 90 milioni di euro.

 

In particolare, il settore del gelato artigianale si conferma vivace e in grado di rispondere alle esigenze del mercato. Dal primo novembre, infatti, gli esercizi pubblici aderenti alle Fipe-Confcommercio oltre a bloccare i loro listini, possono fare sconti e ripristinare il prezzo minimo del cono a un euro.

Non mancano altre note positive nel bilancio delle gelaterie italiane. La Lombardia, prima regione in Italia per numero di imprese del gelato (1.308), registra una crescita del settore, con un 12,5% in più di aziende attive nel primo trimestre 2008, rispetto allo stesso periodo del 2005.  Milano è la città con la maggior concentrazione di gelatieri (511), a cui seguono Roma (493), Torino (334) e Napoli (205). Nel capoluogo lombardo, secondo una stima di Epam (l’Associazione dei pubblici esercizi), si producono in un anno 15mila tonnellate di gelato artigianale e ogni milanese gusta nell’arco di 12 mesi l’equivalente di 74 coni, per un fatturato finale di circa 245 milioni di euro. A Milano le vendite dal 2005 al 2008 sono, inoltre, cresciute del 14,1% e, a Roma, negli ultimi anni, c’è stato un aumento del 27,1%. Il trend positivo, inoltre, è da considerarsi pan-italiano, dato che ben 82 province su 103 lo confermano.

 

È specializzata nelle macchine per gelato artigianale Telme, azienda con una strategia globale. Racconta l’amministratore, Vittorio Bartyan: “La nostra esportazione si rivolge ormai a tutti i continenti e la rete dei distributori copre l’intero globo. In questo scenario, Host rappresenta un punto centrale nella strategia di comunicazione e di marketing mix di Telme, che opera in Europa con i conosciuti marchi Crm e Corema. La presentazione delle novità è continua per noi perché è l’unico modo per tenere ‘sveglio’ il mercato. A Host 2009 segnaleremo l’introduzione delle macchine multiuso, che allargano gli orizzonti oltre la gelateria verso la pasticceria, la gastronomia, la ristorazione e il canale bar”.

 

Prodotti Stella opera nel comparto degli ingredienti composti per gelato. Ha una forte propensione al’export: ben il 70% della produzione, in particolare Europa e Stati Uniti, per un fatturato totale di 25 milioni di euro. “Dopo 8 anni torniamo ad Host – afferma Marco Centanini, responsabile marketing Italia e product manager – è una rassegna che ci consente di avere una panoramica a 360° sul settore. L’obiettivo è stringere sinergie con il mondo del caffè e dell’hôtellerie”.

 

Fugar, azienda leader nella produzione di semilavorati – ingredienti composti – materie prime per i settori pasticceria e gelateria. “La filosofia della società è sempre stata orientata verso la ricerca della Qualità Assoluta, commenta la responsabile marketing Sabrina Botti, “investendo in tecnologia e in uomini preparati e motivati. Questo ha permesso al Gruppo di crescere e consolidarsi sul mercato, costantemente in sintonia con le aspettative della clientela con prodotti all’avanguardia nel rispetto della tradizione e della genuinità”. Un’azienda innovativa dunque, in linea con lo spirito di Host.

 

Il Gruppo Ronda produce vaschette per gelato e in generale prodotti in acciaio per il banco bar puntando a coniugare funzionalità ed estetica. “Per il futuro”, spiega Alessandra Guarda, responsabile ufficio marketing, “sicuramente una delle strategie principali sarà il consolidamento della presenza nelle piazze europee, alle quali si cercherà di proporre dei prodotti che coniughino maggiormente l’Italian style con le specifiche esigenze locali. Inoltre, per il settore dell’arredamento professionale si stanno già studiando delle macchine e attrezzature nuove che siano di ausilio al barista o al ristoratore”.

 

L’area Gelateria & Pasticceria ospiterà anche diversi eventi di rilievo per il settore. Il Salone ospiterà la 5.a edizione del Campionato Italiano Gelatieri a cura di AGI – Accademia della Gelateria Italiana, dedicata al tema “Natura e gelato: i sapori del territorio”, e la premiazione della 35.a edizione del concorso “Cono d’Oro” a cura di Assofood mentre ALTOGA presenterà il Concorso Italiano Decorazione Frutta per Gelateria e Pasticceria.

 

Host, con la sua area dedicata ai settori Bar – Gelateria & Pasticceria, costituirà quindi anche per l’edizione 2009 un importante momento di incontri professionali, un appuntamento da non perdere per tutto il comparto dolciario.

 

L’appuntamento con Host è al quartiere fieramilano di Rho da venerdì 23 a martedì 27 ottobre.

Per informazioni aggiornate: www.host.fieramilanoexpocts.it.

 

 

 

Fiera Milano EXPOCTS: nati per fare fiere

EXPOCTS S.p.A., società del Gruppo Fiera Milano, vanta oltre trentacinque anni di specializzazione nell’organizzazione di manifestazioni fieristiche internazionali, che conferiscono a EXPOCTS S.p.A. una posizione di preminenza in Italia e in Europa. La vocazione di EXPOCTS S.p.A. è da sempre multisettoriale e si esprime in settori merceologici di grande rilievo economico e culturale: turismo, moda, commercio, servizi, tecnologie, arte, alimentazione, benessere e musica. Presidente di EXPOCTS S.p.A. è Adalberto Corsi; Corrado Peraboni è Amministratore Delegato della società.

 

UFFICIO STAMPA DI MANIFESTAZIONE:

Rosy Mazzanti – Fiera Milano S.p.A.

tel. 02 4997.7456 e-mail rosy.mazzanti@fieramilano.it

Elisa Vittozzi – Fiera Milano S.p.A.

tel. 02 4997.7456 e-mail elisa.vittozzi@fieramilano.it

 

UFFICIO STAMPA UNIONE DEL COMMERCIO

Benedetta Borsani – tel. 02 7750.224 e-mail benedetta.borsani@unione.milano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *