Host 2009: ristorazione professionale, il mercato tiene

UFFICIO STAMPA FIERA MILANO

Milano, 19 maggio 2009 – L’area della ristorazione professionale tiene e vede un marketplace internazionale irrinunciabile in Host, il Salone dell’ospitalità professionale, al quartiere fieramilano a Rho da venerdì 23 a martedì 27 ottobre 2009.

 

Host proporrà sette aree tematiche che coprono in modo completo e articolato tutte le tre grandi macroaree del settore ospitalità-ristorazione: Ristorazione professionale (attrezzature, impianti e accessori) e Mippp (Milano – Salone Pane Pizza Pasta); Bar (macchine da caffè e attrezzature per bar), Gelateria & Pasticceria (macchine, attrezzature, arredamenti, accessori e prodotti per gelateria e pasticceria) e Sic (Salone Internazionale del Caffè); Hotel Emotion (Salone dell’industria alberghiera) e Shop Project (Salone internazionale di progettazione e arredo per punti vendita). Novità di quest’anno è la completa integrazione di Shop Project in Host, nella logica del “fare sistema”che caratterizza la manifestazione.

 

La nuova edizione si presenta forte dei risultati dell’edizione 2007: 1.865 espositori (+3,61% rispetto all’edizione 2005) di cui 350 esteri, con 135mila Visitatori Professionali da 134 Paesi. Le sinergie dell’area Ristorazione con l’area Mippp consentiranno ai Visitatori Professionali, spesso comuni alle diverse filiere, di ottimizzare la loro visita e incrementare le opportunità di contatti business focalizzati.

 

Il settore della ristorazione rappresenta un ‘pezzo’ importante dell’economia dell’ospitalità e del servizio al cliente. Secondo dati pubblicati a febbraio 2009 da Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), nonostante la crisi il mercato dei consumi alimentari fuori casa vale in Italia 67 miliardi di euro. Sebbene la Pasqua così vicina al dramma dell’Abruzzo abbia in parte scoraggiato gli italiani, secondo una stima sempre del Centro Studi Fipe, tra Pasqua e Pasquetta 6,9 milioni di italiani hanno pranzato fuori casa generando una spesa complessiva di 287,5 milioni di euro.

 

Anche il segmento della produzione di macchine e impianti per la ristorazione professionale può vantare un mercato in sostanziale tenuta anche grazie all’offerta particolarmente diversificata: dalle macchine e forni per panificazione, alle attrezzature frigorifere per il commercio e l’industria, includendo anche i macchinari per la produzione dolciaria, la lavorazione del caffè e la trasformazione di frutta e vegetali.

 

Secondo l’analisi elaborata a dicembre 2008 dall’Ufficio Studi Anima, la federazione confindustriale delle associazioni nazionali delle industrie metalmeccaniche, su dati di Assofoodtec (Associazione Italiana Costruttori Macchine, Impianti, Attrezzature per la Produzione, la Lavorazione e la Conservazione Alimentare), nel 2008 il settore delle tecnologie e attrezzature per prodotti alimentari ha contenuto il calo della produzione al -2,3% sul 2007, con un valore pre-consuntivo della produzione pari a 3,45 miliardi di euro, mentre l’export ha confermato esattamente (+0,0%) il valore di 2,2 miliardi di euro. Le attuali previsioni 2009 stimano un valore della produzione pari a 3,3 miliardi (-4,3%) e dell’export a 2,14 miliardi (-2,7%). Va sottolineato comunque che questo quadro si propone a conclusione di un triennio che ha visto aumentare costantemente il valore di produzione ed export tra il 2006 e il 2008. Il dato assoluto dell’indice della produzione, inoltre, si conferma positivo anche per il 2008 a quota 117,4 (1980 = 100) e per il 2009 si prevede si attesterà a 114,7.

 

Quando si parla di ristorazione professionale non si può prescindere dal Gruppo Ali: il primo gruppo europeo del comparto e fra i primi al mondo, una multinazionale che vanta oltre 7.000 addetti in 24 paesi, di cui oltre 1.500 in Italia. “Fondato da Luciano Berti nel 1962 – spiega Massimo Giussani, Executive Vice President – oggi il Gruppo Ali comprende 66 marchi suddivisi in sette linee di business: cottura, panificazione, distribuzione pasti e preparazione, refrigerazione, lavaggio, gelato, contracting-distribuzione e assistenza. Host è l’evento principe, una fiera importantissima che offre la possibilità di esaminare a 360° le dinamiche e l’evoluzione del settore. E’ l’occasione per presentare nuovi prodotti ed è il momento in cui il Gruppo racconta se stesso, incontra i suoi clienti e si confronta con gli interlocutori più importanti”. 

 

UNOX, azienda leader nel settore dei forni e macchine per cottura industriale realizza più del 92% del suo fatturato all’estero. “Oggi Host è per il mondo dell’attrezzatura alberghiera la fiera internazionale di riferimento,” commenta Annalisa Randi, dell’Image team di UNOX. Sicuramente le imprese italiane, e Unox tra queste, danno moltissimo valore alla natura internazionale di questo evento. Host rappresenta però anche un importante momento di contatto con gli operatori italiani, rivenditori e clienti finali.

 

La Baldassarre Agnelli, da più di un secolo specializzata nella produzione di pentole professionali, che esporta il 30% della sua produzione. “Ci rivolgiamo a tutti i cuochi che vogliono solo il meglio”, dice il responsabile marketing Maurizio Di Dio, “e ad Host vogliamo comunicare che la scelta di pentole professionali sta nei materiali e nelle forme. L’alluminio è quello più interessante per la produzione di pentole professionali”.

 

Presente in manifestazione anche l’Associazione Spagnola degli Esportatori di Attrezzature per Hôtellerie e Collettività, AFEHC, che riunisce 96 produttori iberici orientati all’export. “AFEHC punta a incrementare la presenza internazionale dell’industria spagnola di forniture per l’hôtellerie e il catering”, commenta il vicepresidente Vicente Gil, “e in quest’ottica la collettiva dei produttori spagnoli a Host riveste un ruolo chiave”.

 

A pochi mesi dall’edizione 2009, Host si conferma l’evento clou di un settore che si mantiene saldo e che punta sempre più ai mercati internazionali per proporre la sua offerta ricca e tecnologicamente all’avanguardia.

 

L’appuntamento con Host è al quartiere fieramilano di Rho da venerdì 23 a martedì 27 ottobre 2009.

Per informazioni aggiornate: www.host.fieramilanoexpocts.it.

 

 

Fiera Milano EXPOCTS: nati per fare fiere

EXPOCTS S.p.A., società del Gruppo Fiera Milano, vanta oltre trentacinque anni di specializzazione nell’organizzazione di manifestazioni fieristiche internazionali, che conferiscono a EXPOCTS S.p.A. una posizione di preminenza in Italia e in Europa. La vocazione di EXPOCTS S.p.A. è da sempre multisettoriale e si esprime in settori merceologici di grande rilievo economico e culturale: turismo, moda, commercio, servizi, tecnologie, arte, alimentazione, benessere e musica. Presidente di EXPOCTS S.p.A. è Adalberto Corsi; Corrado Peraboni è Amministratore Delegato della società.

 

UFFICIO STAMPA DI MANIFESTAZIONE:

Rosy Mazzanti – Fiera Milano S.p.A.

tel. 02 4997.7456 e-mail rosy.mazzanti@fieramilano.it

Elisa Vittozzi – Fiera Milano S.p.A.

tel. 02 4997.7456 e-mail elisa.vittozzi@fieramilano.it

 

UFFICIO STAMPA UNIONE DEL COMMERCIO

Benedetta Borsani – tel. 02 7750.224 e-mail benedetta.borsani@unione.milano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *