Le Colture si presenta al mercato Sloveno

UFFICIO STAMPA LE COLTURE

I vini Le Colture sulle tavole slovene? E perché no!

Il primo passo avverrà il prossimo 27 maggio, quando l’azienda agricola di Valdobbiadene sbarcherà in terra slovena per presentare i suoi vini grazie all’ospitalità del più rinomato locale della capitale Lubiana, il Restavracija JB del celebre chef Janez Bratovž.    

Le etichette Le Colture saranno in questa occasione, affiancate da quelle di un’altra realtà vinicola veneta di prestigio: Le Vigne di San Pietro di Sommacampagna (VR).

L’occasione farà incontrare stampa di settore, buyer e ristoratori che avranno modo di degustare i vini proposti, in abbinamento ad un menù speciale appositamente creato dallo chef sloveno.

 

“L’idea è nata da una chiacchierata con Carlo Nerozzi – spiega Alberto Ruggeri responsabile Marketing per Le Colture – amico produttore con il quale condivido la medesima passione di fare prodotti di qualità. Da un incontro informale e spontaneo è nata la volontà di collaborare insieme proponendo i frutti del nostro lavoro sullo stesso mercato, quello sloveno. Vogliamo presentarci al meglio in questo Paese perché crediamo molto nelle potenzialità di questo “nuovo” mercato, così attento ed interessato ai vini italiani ed in particolar modo a quelli veneti. E dopo questo primo passo, non escludiamo di poter dar seguito, insieme, a nuove sfide.

Perché proprio Lubiana? Perché Lubiana è il cuore commerciale del Paese, intenso e dinamico. Siamo certi  delle potenzialità e dei vantaggi di questa città e di tutta la Slovenia.”

 

Ecco i piatti che Janez proporrà per la serata.

Piccolo spuntino di apertura abbinato al Valdobbiadene Prosecco Docg Spumante Brut ‘Fagher’ – Le Colture.

Scampi marinati e tonno su insalata di mango e cetrioli, abbinati al Valdobbiadene Prosecco Docg Spumante Extradry “Pianer”  – Le Colture
Zuppa cremosa di fagioli con olio di zucca e ravioli con animelle abbinati al Bardolino – Le Vigne di San Pietro

Polenta con asparagi e ricotta affumicata con il Custoza – Le Vigne di San Pietro
Costine di agnello con pezzettini di cavolo con il Refola – Le Vigne di San Pietro.

E, per terminare a tutta dolcezza, crostata di arance accompagnata dal Valdobbiadene Spumante Cartizze –  Le Colture.

 

Janez Bratovž, cuoco numero uno di Lubiana, vanta oltre 35 anni di esperienza a contatto col fuoco. Anzi, con tutti e quattro gli elementi, come ama dire lui, dal 2000 coi figli alla guida del suo Restavracija JB, locale  art nouveau e retrò-chic sulla Miklošičeva, strada maestra della capitale slovena. “La mia cucina è fondata sulla salinità dell’acqua, l’amaro del fuoco, l’asprezza dell’aria e la dolcezza minerale della terra”, dice Janez.

 

 

 

 

 

 

Nel 1975, a 13 anni, è già alle prese con le ricette dei maestri dell’alberghiero di Lubiana: che gli impongono di realizzarne bene molte, ma lui preferisce dar retta all’istinto: farne poche ma di personalità. Questa determinazione si rafforza nel quinquennio 1987-1992, allo Tschebull Inn di Egg am Faaker See, in Austria. Con questo bagaglio di know how internazionale-alpino-mediterraneo insieme, torna a casa e apre il suo primo ristorante JB: 4 tavoli in tutto e carpacci, scampi e carne appena scottata. Gusti e proposte inediti per il commensale sloveno. Seguono brevi stage di approfondimento: Da Vittorio a Bergamo , da Alain Ducasse al Louis XV di Montecarlo, a Chicago, ancora a Salisburgo.

Poi Janez scopre Ferran Adrià a Madrid Fusión e le spume fanno ingresso nei suoi piatti.

Dopo l’esperienza con la cucina molecolare, che in alcuni casi resta presente nelle sue creazioni, Janez persegue una filosofia che lo tiene vicino alla tradizione, al cucinare lento; sempre cercando di trarre il massimo dalle materie prime impiegate, mantenendo l’equilibrio tra gli insegnamenti del passato e l’innovazione. Con in testa un’antica sfida: riprodurre in versione alleggerita i gusti che lo stregavano da bambino, come ad esempio la carne di maiale, senza però utilizzare l’ingrediente stesso, riprodotto da altre grandi materie prime reperibili nell’area compresa tra il Carso e la Stiria.

 

 

Ufficio Stampa:

Cinzia Luxardo – Mob: +39 346 8146350 – Email: cinzia_luxardo@hotmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *