Pianeta Birra beverage & co: creatività, tendenze e innovazioni in fiera

RIMINI FIERA

Rimini, 21 gennaio 2009  Conto alla rovescia per l’11esima edizione di Pianeta Birra Beverage & Co., Esposizione Internazionale di Birre e Bevande, Snack, Attrezzature e Arredamenti per Pub e Pizzerie, che si svolgerà nei padiglioni di Rimini Fiera dal 14 al 17 febbraio 2009.

La kermesse si presenta sul mercato come il più grande evento espositivo europeo dedicato al beverage e si svolge in contemporanea con la 39esima MIA , mostra internazionale dell’Alimentazione, l’ottavo MSE, salone internazionale delle tecnologie e dei prodotti della pesca per il Mediterraneo e il 5° Oro Giallo, esposizione dedicata all’Olio Extravergine di Oliva. La cerimonia inaugurale che si svolgerà domenica 14 febbraio alle ore 12 nella hall sud vedrà la partecipazione del Ministro per le Politiche Agricole e Forestali Luca Zaia. A precedere (ore 10.30), in Sala Neri 1, la presentazione dell’indagine promossa da Rimini Fiera e realizzata dal Centro Studi FIPE sul tema “I consumi alimentari degli italiani. Modelli, luoghi, prodotti tra recessione e prospettive di sviluppo”.

 

Pianeta Birra è un evento in costante evoluzione, che negli anni ha saputo sempre rinnovarsi, rispondere alle richieste del mercato e lanciare le novità del settore. Anche quest’anno Pianeta Birra si è impone quale appuntamento irrinunciabile per grossisti, distributori, importatori, ma anche per i gestori di locali serali e di pubblici esercizi che possono trovare in questa kermesse una vetrina d’eccellenza: il punto di riferimento dove potersi aggiornare per confrontarsi con un mercato esigente e sempre alla ricerca di nuove idee.

 

Proprio per questo il layout espositivo di Pianeta Birra Beverage & Co. è completamente rinnovato,  passando dalle bevande ai migliori abbinamenti con i cibi, ai suggerimenti sulle nuove modalità di consumo. Il tutto integrato da aree dimostrative, organizzate e gestite in collaborazione con i professionisti del fuori casa: sommelier, chef, barmen, degustatori, ma anche architetti e arredatori.

 

E le idee e le innovazioni a Pianeta Birra Beverage & Co. non mancano. Protagoniste assolute le birre, molto attese sia quelle di produzione industriale sia i microbirrifici e le birre fatte in casa, che si sono conquistate un pubblico di appassionati sempre più numeroso anche perché la birra artigianale si sposa con la gastronomia di tutti i livelli. Tante le novità presenti a questa edizione: dalla presenza di una collettiva francese all’interno del settore birra, alle  anteprime presentate da grandi aziende come Coca Cola.

 

IN CRESCITA IL SETTORE DEDICATO AL VINO

Non è un caso che per questa edizione sono state ampliate le aree dedicate al vino con un evento, DiVino Lounge- wine, food and more”, con un format che ha raccolto i consensi di aziende molto prestigiose, essendo fortemente innovativo. Sono infatti previste tre aree: wine, con degustazioni guidate in collaborazione con AIS, Associazione Italiana Sommelier e Worldwide Sommelier Association (in particolare, lunedì 16 febbraio si terrà una degustazione dei vini premiati con i cinque grappoli di Duemilavini/09); food, con carta dei vini a cura dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna e delle acque in abbinamento a cibi gourmet; business, con una welcome area per business meeting con buyer esteri ed italiani. DiVino Lounge è dunque il punto d’incontro privilegiato per le aziende produttrici con sommelier, ristoratori e chef. Spazio anche a  degustazioni, abbinamenti a cibi, tavole rotonde, business meeting con buyer esteri ed italiani e postazioni internet per vendite on line. L’evento è organizzato da Rimini Fiera e La Madia Travelfood.

In particolare, nell’area food il noto architetto Luca Scacchetti ha realizzato un ristorante di design dove sono proposti abbinamenti cibo/vino. Infatti Surgital proporrà le proprie Divine Creazioni, ossia pasta ripiena in diversi formati, a cura di tre chef stellati romagnoli: sabato 14 è la volta di Raffaele Liuzzi della Locanda Liuzzi di Cattolica, domenica 15 di Luigi Sartini della Taverna Righi di San Marino e lunedì 16 ci sarà la performance di Vincenzo Cammerucci del Ristorante Lido Lido di Cesenatico. Contestualmente l’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna proporrà ogni giorno 50 vini a scelta da degustare con i piatti degli chef, insieme all’acqua sana di alta montagna Plose. Prestigiosa la presenza della Regione Sicilia e della Regione Marche (quest’ultima con la partecipazione degli chef di Marca, 33 top restaurant che ogni giorno realizzeranno un coinvolgente pasta-party).

 

E il viaggio nella “fusion” di bevande e cibi, degustazioni e abbinamenti particolari continua. Sono infatti sempre più numerose le aziende che fanno innovazione sposando proprio questa filosofia e creando ad esempio nuovi abbinamenti fra caffé, succhi, acqua, latte, cioccolato, orzo e altre bevande calde per la prima colazione, abbinate a snack dolci e salati.

 

Novità anche nel mondo delle grappe con una nuova sezione dedicata alle grappe provenienti dalle varie regioni italiane e un convegno dedicato a questo prodotto dal titolo “Grappa Tradizione e Innovazione – Storia e futuro di un distillato esclusivamente italiano”. Un punto della situazione con i più importanti esperti del settore moderati da Silvano Rusmini.

 

IL CONVEGNO ITALGROB

Come ogni anno, Pianeta Birra Beverage & Co. diverrà luogo di riferimento per la grande distribuzione organizzata che si incontra nell’annuale appuntamento di Italgrob (domenica 15 febbraio alle ore 14.30 in sala Neri 2). Il tema dell’incontro di quest’anno è “Il vetro a rendere é una realtà ecologica ed economica a favore dell’ Horeca. Non giovano invece al settore gli aumenti estemporanei dell’industria  e la riduzione del tasso di alcoolicità allo 0,2%”. 

Il dibattito vedrà avvicendarsi su palco, insieme al Presidente Italgrob, Giuseppe Cuzziol – che ha visto rinnovato il suo mandato per un altro triennio nel corso dell’ultima riunione dell’Assemblea della Federazione – personalità politiche di maggioranza e opposizione, rappresentanti del Governo e del mondo industriale, oltre a esponenti delle più importanti associazioni di categoria del canale Horeca.

Tema centrale dell’incontro il rilancio del vetro a rendere nell’Horeca, con la presentazione dei primi dati raccolti dalla Federazione grazie all’attivazione di un progetto pilota su alcune piazze italiane. La sperimentazione del Progetto Vetro Indietro – cui prendono parte Fipe-Confcommercio, Legambiente, 3 aziende leader nel settore della produzione di bevande, alcoliche e non (Sanpellegrino, Peroni e Pago) e Savno, Servizi Ambientali Veneto Nord Orientale – ha mosso i suoi primi passi a fine 2008 e potrebbe rivelarsi un’opportunità fondamentale per il rilancio del settore del fuori casa, come elemento di riqualificazione e differenziazione rispetto ad altri canali e forte coesione della filiera.

 

Il successo della kermesse riminese è dato anche dalla sua internazionalizzazione, segnato dalla forte presenza di buyer esteri che parteciperanno a diversi business meeting con le aziende espositrici. Un punto d’incontro e di confronto importantissimo per definire le nuove “tendenze” del beverage per il futuro.

 

 

COLPO D’OCCHIO SU PIANETA BIRRA BEVERAGE & CO 2008

Organizzazione: Rimini Fiera Spa; Qualifica: fiera internazionale; Periodicità: annuale; Ingresso: rigorosamente riservato agli operatori; Orari: 9.30-18; Info: 0541-744.111; Website: www.pianetabirra.com

 

 

PRESS CONTACT:

servizi di comunicazione e media Relation Rimini Fiera Spa

+ 39-0541-744510 press@riminifiera.it

responsabile: Elisabetta Vitali; coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini; addetti stampa e p.r. Italia/Estero: Nicoletta Evangelisti Mancini e Alessandro Caprio; media consultant: Andrea Cicchetti per “Mac – Media Advertising Consulting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *