Premio Vino Perfetto 2011: vincono la Toscana e la Sicilia.

DIPUNTO STUDIO

Valutati da una commissione di esperti e apprezzati dal grande pubblico degli eno-appassionati: sono i Vini Perfetti di Vitignoitalia 2011. Un rosso e un bianco, rigorosamente da vitigno autoctono, decretati i migliori da una doppia giuria di tecnici e di      appassionati. Ieri la premiazione nella giornata di chiusura di Vitignoitalia il salone del vino da vitigno autoctono che dal 22 al 24 maggio ha portato in città trecento cantine da tutta Italia.        

Il Presidente del Salone, Chicco De Pasquale, ha premiato: il Brunello di Montalcino Docg 2005 Poggio alle Mura di Banfi per la categoria “Rossi” e il moscato Gibelè Zibibbo secco Igt 2010 dell’azienda Duca di Castelmonte per la categoria “I Bianchi”. Come ogni anno il Concorso, in linea con al filosofia del Salone, premia i migliori vini da vitigno autoctono italiano. Una Commissione composta dai Sommelier dell’Ais e presieduta da Stefano Continisio con il Delegato Associazione Italiana Sommelier di Napoli Tommaso Luongo, ha eseguito nei giorni precedenti Vitignoitalia le degustazioni dei campioni inviati dalle Aziende presenti al Salone. In gara circa 300 vini, degustati tutti rigorosamente alla cieca. La giuria tecnica ha quindi selezionato 20 vini, uno per ciascun vitigno, affidando ai visitatori di Vitignoitalia – solo eno-appassionati –  il verdetto finale. La giuria popolare ha dunque valutato i vini in degustazione solo per gusto e piacevolezza decretando alla fine i Vini perfetti di Vitignoitalia 2011 che sono: 


VITIGNO: SANGIOVESE
AZIENDA: BANFI
NOME VINO: POGGIO ALLE MURA BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2005

VITIGNO : MOSCATO

AZIENDA: DUCA DI CASTELMONTE
NOME VINO: GIBELE’ – ZIBIBBO SECCO IGT ‘10



Info

www.vitignoitalia.it tel. 081 4104533

 

ufficio stampa

dipunto studio tel./fax: 081 681505

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *