Quarta tappa: Abruzzo

IL BONTA’

Cremona, 27 maggio 2009 – Un’altra tappa di montagna per la carovana dei ciclisti del Giro d’Italia, e un’altra incursione del Giro d’Italia de Il BonTà tra i prodotti tipici del territorio attraversato dalla maglia rosa.

La IV tappa del tour enogastronomico italiano vede protagonista l’Abruzzo, una regione che pur essendo tra le più piccole in Italia ha un ricco patrimonio di specialità tutte da scoprire; sono infatti 147 la produzioni tipiche che si possono trovare tra L’Aquila, Teramo, Pescara e Chieti.

Tra le chicche di questa regione, spiccano le numerose produzioni di salumi e carne: 24, tra cui la famosa Annoia, un insaccato dal forte aroma speziato, oppure la Ventricina Teramana, un salume di produzione montana con la grana talmente fine da essere spalmabile.

Ventidue, invece, i formaggi prodotti in Abruzzo, e particolarmente rinomato è il Cacioricotta di Castelnuovo San Pio, ma sono famosi anche i numerosi Pecorini di Atri e di Farindola, oltre a quelli marcetto e sott’olio.

Il territorio abruzzese può contare su 5 prodotti a marchio DOP (Denominazione di Orgine Protetta): 4 tipi di olio e il famoso Zafferano dell’Aquila, che ha la particolarità di presentarsi di un colore rosso porpora e di essere raccolto e preparato secondo una tradizione secolare che gli conferisce un aspetto e un sapore unico.

Sapori, quelli dell’Abruzzo, che già lo scorso anno i buongustai hanno potuto apprezzare a Cremona in occasione de Il BonTà, il salone dei prodotti tipici di qualità in programma quest’anno dal 13 al 16 novembre, e c’è da scommettere che anche nella prossima edizione saranno in molti a rifarsi il palato con specialità che ancora troppo spesso non sono conosciute al grande pubblico dei consumatori.

 

Paolo Bodini
Ufficio stampa Cremona Fiere
Tel. 0372-598206

Fax 0372-598222
Cell.328-8110115

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *