Sandro Gini Vicepresidente Del Consorzio Di Tutela

SOAVECRU’
 

E’ Sandro Gini il nuovo VicePresidente del Consorzio Tutela Vini Soave. Eletto assieme a Massimino Stizzoli, Presidente della Cantina Sociale di Monteforte d’Alpone, Gini affiancherà il presidente Arturo Stocchetti per il prossimo triennio.

“Sono onorato della carica che mi è stata assegnata e affronto con entusiasmo questo nuovo impegno – afferma Gini – La mia  volontà come VicePresidente sarà promuovere una valorizzazione sempre maggiore della viticoltura di collina e del lavoro dei viticoltori che presidiano il territorio aumentandone il fascino e esprimendo una grande qualità. In questo senso credo molto nel Soave Classico, nostro vino bandiera, che merita maggiore attenzione. Nel programma triennale del Consorzio di Tutela vi è la volontà di seguire questo percorso ma anche di proseguire con le grandi sfide già intraprese come la promozione dell’internazionalizzazione del nostro vino quale bianco simbolo dell’Italia.”

Proprio l’impegno nella viticoltura di collina, ma anche temi come la sostenibilità ambientale e la  valorizzazione dei piccoli produttori, sono gli elementi alla base di Soavecru, associazione di cui Sandro Gini è presidente fin dalla sua fondazione.

“La nostra è una denominazione importante e complessa, dove convivono in armonia realtà grandi e piccole – continua Gini – Soavecru è nata dalla volontà di alcuni piccoli produttori di fare conoscere, tutti assieme, la propria identità e una filosofia basata su un forte legame con il territorio di origine tanto che conosciamo i nostri vigneti per nome”.

Fondata lo scorso anno, Soavecru riunisce oggi sedici produttori che, dal 2012, hanno deciso di identificare i vini aderenti al progetto  con il logo Soavecru, che riproduce le dolci colline del Soave.

 

 

 

 

Ufficio Stampa – Gheusis – 0422 928954 – info@gheusis.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *