SIPO al Macfrut 2012 presenta le spremute di frutta fresca SI Drink

SIPO

Bellaria Igea Marina (RN), 5.10.2012. SIPO ha presentato per la prima volta durante l’ultima rassegna Macfrut 2012 la nuova linea di spremute di frutta fresca con marchio SI Drink per i canali Retail (dettaglio e grande distribuzione) e Horeca (ristorazione e comunità) del mercato italiano ed estero. Sette referenze, di cui 5 annuali (arancia bionda, mela, mela & kiwi, pompelmo rosa e ananas) e 2 stagionali (arancia rossa e mandarino), tutte realizzate con frutta di qualità extra e provenienti dalle zone più vocate del territorio italiano. Le  due referenze stagionali saranno commercializzate da gennaio ad aprile a seconda della disponibilità delle materie prime, mentre le altre saranno in commercio durante tutti i mesi dell’anno.

 

In formato bottiglietta in PET trasparente da 250 ml, le spremute sono senza coloranti, senza conservanti e senza l’aggiunta di acqua, zuccheri ed aromi e sono prodotte con la tecnica di stabilizzazione degli alimenti mediante alta pressione (AP), un procedimento non termico (spremitura a freddo) che garantisce la freschezza, il gusto naturale e tutte le proprietà organolettiche e antiossidanti della frutta fresca. L’Alta Pressione unita al PH acido dei frutti conferisce una garanzia assoluta per il consumatore in quanto il trattamento avviene a contenitore flessibile chiuso e quindi senza possibilità di contaminazione durante il confezionamento.

 

La shelf-life è di 18 giorni dalla data di confezionamento e le nuove spremute saranno collocate nel reparto ortofrutta nei banchi refrigerati della IV gamma ad un prezzo al pubblico consigliato di 1,98 euro per ciascuna referenza. “E’ la prima diversificazione nella storia dell’azienda – ha sottolineato Massimiliano Ceccarini, Development Manager di SIPO – che segna il suo ingresso in una nuova area di mercato affine ai prodotti ortofrutticoli ad alto  contenuto di servizio. Così come il mercato delle verdure pronte si è evoluto nel tempo  – ha aggiunto – anche le bevande a base frutta stanno seguendo un trend a favore della naturalità, della freschezza e del contenuto di servizio per soddisfare un consumatore sempre più evoluto sia nel mercato domestico che nel fuori casa”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *