Sol D’oro: Resto del Mondo batte Italia 2-1

VERONAFIERE

Verona, 27 febbraio 2012 – “Petralia” della cilena Terramater, “Jenko” di Jenko Boris dalla

Slovenia e “Dominus Riserva” dell’italiano Oleificio F.A.M. (Venticano, provincia di

Avellino) sono gli oli extravergine vincitori della 10^ edizione di Sol d’Oro rispettivamente

nelle categorie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso.

«Un podio che non toglie nulla al primato qualitativo dell’Italia e che ci rafforza al contempo

come organizzatori dell’unico concorso di livello internazionale, apprezzato e riconosciuto

per la sua serietà – dice Claudio Valente, vicepresidente di Veronafiere –. Il nostro

obiettivo è la promozione della crescita qualitativa della produzione oleicola in tutto il

mondo. Il premio è un incentivo affinché le aziende producano sempre meglio, oltre che un

veicolo di promozione commerciale grazie alla possibilità per le aziende premiate con

medaglia d’oro, d’argento e di bronzo di apporre il bollino Sol d’Oro alle bottiglie degli oli

vincitori».

È la prima volta che l’Italia si aggiudica il Sol d’Oro in una sola categoria. Nel 2006 sempre

la cilena Terramater e nel 2009 la Spagna erano riuscite a scalfire un primato vincendo un Sol

d’Oro. L’Italia riconferma però la sua eccellenza con l’assegnazione di quasi tutte le medaglie

d’argento e di bronzo e delle Gran Menzioni.

«L’Italia è comunque al vertice della qualità – dice Marino Giorgetti, capo panel del

concorso –, ma abbiamo registrato con piacere un generale innalzamento del livello, con

aziende che alla loro prima partecipazione già vincono una medaglia o vengono menzionate».

Tra queste anche aziende che hanno presentato il primo olio imbottigliato o che sono sul

mercato da poco tempo.

Sol d’Oro è il più importante concorso internazionale dedicato all’olio extravergine di oliva,

grazie anche alla severità del regolamento che prevede cinque livelli di giudizio. Quest’anno

gli oli ammessi sono stati 198 provenienti da Italia, Spagna, Portogallo, Cile, Slovenia e per la

prima volta da Turchia, Grecia e Libano. Un concorso qualificante anche per i 13 giudici,

provenienti da Italia, Spagna, Slovenia e Croazia.

Premiazione la sera di lunedì 26 marzo al Palazzo della Gran Guardia di Verona durante il

dopo salone Vinitaly for you e Sol for you, dove gli oli vincitori saranno in degustazione.

Degustazioni e iniziative dedicate anche durante Sol, il salone internazionale dell’olio

extravergine di oliva di qualità in programma con Vinitaly, Agrifood Club ed Enolitech da

domenica 25 a mercoledì 28 marzo.

Di seguito, la classifica dei vincitori:

Categoria: Oli con fruttato leggero.

Sol d’Oro all’azienda Terramater S.A. Azienda – Santiago del Cile, Cile;

Sol d’Argento all’Azienda Agricola Vincenza Murgia – Oliena (NU), Sardegna, Italia;

Sol di Bronzo all’Azienda Agricola Fantasia – Raiano (AQ), Abruzzo, Italia

Categoria: Oli con fruttato medio.

Sol d’Oro Jenko Boris – Capodistria – Slovenia;

Sol d’Argento all’Azienda Agricola Cetrone Alfredo – Sonnino (LT), Lazio, Italia;

Sol di Bronzo all’Azienda Agricola Marino Maurizio – Ferla (SR), Sicilia, Italia.

Categoria: Oli con fruttato intenso.

Sol d’Oro all’Oleificio F.A.M. sas – Venticano (AV), Campania, Italia;

Sol d’Argento all’Azienda Agricola Rollo – Ragusa, Sicilia, Italia;

Sol di Bronzo ad Aromas de Picual – Pegalajar (Jaen), Spagna.

Oltre ai Sol d’Oro, d’Argento e di Bronzo, ai primi venti campioni di ciascuna categoria che

abbiano comunque ottenuto una valutazione superiore o uguale a 70/90 è stato rilasciato un

diploma di Gran Menzione (l’elenco completo è sul sito www.sol-verona.it).

 

Servizio Stampa Veronafiere

Tel.: + 39.045.829.82.42 – 82.85 – 83.14

E-mail: pressoffice@veronafiere.it www.sol-verona.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *