Disciplina degli Agriturismi in Italia

Disciplina degli Agriturismi in Italia

D: Egregio Avvocato,avrei intenzione di aprire un agriturismo. Preciso che ho 35 anni ed un diploma in agraria. Quali sono i requisiti per esercitare tale attività?

R: Salve. Per esercitare l’attività agrituristica occorrono due requisiti base: 1) possedere la qualifica di imprenditore agricolo, così come definito all’art. 2135 del codice civile, ovvero essere un familiare dell’imprenditore agricolo e prestare la propria attività in modo continuativo ex art. 230 bis del codice civile o, ancora, associarsi in una cooperativa di imprenditori agricoli; 2) disporre di un’azienda agricola che eserciti attività di allevamento, coltivazione o silvicoltura.

D: Gentile Avvocato, sono un imprenditore agricolo di Verona ed ho un casolare fuori città. Come posso fare per sapere se in quella zona si può esercitare l’agriturismo?

R: L’attività agrituristica si può esercitare esclusivamente all’interno dell’azienda agricola, dunque, posto che questo casolare insista su un fondo ove lei esercita attività agricola, non le resta che verificare il Piano di indirizzo per l’agriturismo che presenta l’elenco dettagliato delle zone adibite all’esercizio di tale attività.

D: Gentile Avvocato, vorrei sapere se occorrono dei permessi per esercitare l’attività di agriturismo. Grazie.

R: Sì, occorre un’autorizzazione che viene rilasciata dal Comune in cui ha sede l’azienda agricola per l’esercizio di tale attività. Naturalmente, tale autorizzazione viene rilasciata dall’Ente solo ove sussistano i requisiti oggettivi dell’attività e quelli igienico-sanitari, nonché i requisiti penali soggettivi del richiedente.

D: Avvocato, mi sa dire se esiste un elenco per coloro che gestiscono agriturismi?

R: Sì, esiste un apposito elenco degli operatori turistici in cui vengono inseriti automaticamente gli imprenditori agricoli che abbiano ottenuto l’autorizzazione per l’esercizio dell’attività agrituristica.

D: Gentile Avvocato, saprebbe dirmi se si può usufruire di contributi nell’esercizio dell’attività agrituristica?

R: Le attività agrituristiche possono essere inserite nei piani di miglioramento aziendale ed in tutte le iniziative agricole ammesse a contributi, nonché in quelle per l’avvio all’imprenditoria giovanile. Inoltre, possono beneficiare delle misure di sostegno previste dal Piano Regionale di indirizzo per l’agriturismo.

D: Gentile Avvocato, quali sono i requisiti edilizi ed igienico-sanitari riguardanti l’agriturismo?

R: La legge 96/2006 definisce i requisiti dei locali per l’esercizio delle attività agrituristiche, stabilendo, altresì, che siano le Regioni a disciplinare con appositi provvedimenti, gli interventi per il recupero del patrimonio edilizio esistente ad uso dell’imprenditore agricolo, nel rispetto delle specifiche caratteristiche paesaggistico-ambientali dei luoghi. Toccherà alle Regioni anche l’individuazione dei requisiti igienco-sanitari degli immobili e delle attrezzature da utilizzare per attività agrituristiche.

                                                                     Avv. Maria Bonifacio

Prossimamente parleremo di: “Tutela del consumatore rispetto alla pubblicità dei prezzi e delle vendite straordinarie.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *