Birra Marechiaro

Birra Marechiaro non è di produzione napoletana, ma è dedicata a Napoli, ai sapori mediterranei e alla corposità della tradizione partenopea. Si può chiamare semplicemente Marechiaro ed è la lager che il Birrificio Antoniano ha voluto dedicare alla città del Vesuvio.

Birra-MarechiaroIl Birrificio Antoniano, birrificio di Ronchi di Villafranca Padovana,  ha cominciato come società agricola la sua produzione nel 2013 gestendo più di 120 ettari di terreno tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. Con una scelta strategica di legarsi fortemente alla terra di produzione, per ottenere, grazie anche alla profonda conoscenza del mercato delle birre speciali, la grande esperienza di un birraio veneto, l’attenzione alla tecnologia e all’innovazione degli impianti, un prodotto dal cuore autenticamente italiano ma dalla spiccata vocazione internazionale. Con questa filosofia ha presentato alla stampa e agli operatori del settore in anteprima a Napoli, presso il Bidder’s Bar del Grand Hotel Parker’s, , davanti allo stesso panorama che è stato rappresentato in etichetta, Marechiaro una Lager dedicata a Napoli dal carattere aromatico unico e inconfondibile che ben si combina con i profumi e i sapori della cucina mediterranea e partenopea.
Gradazione alcolica 5,2%, colore biondo deciso, buon corpo maltato che sostiene alla perfezione i profumi erbacei e floreali del luppolo, Marechiaro è una birra fresca e vivace come i profumi della macchia mediterranea. È ideale per accompagnare la pizza napoletana, suo abbinamento d’elezione, abbinamento, sancito anche dall’Associazione Verace Pizza Napoletana che attraverso il suo presidente Antonio Pace ha definito Marechiaro: “una vera eccellenza”, ma ben si sposa alla perfezione con i più tradizionali sapori campani come il cuoppo di fritti, il baccalà, il polpo, il sontuoso casatiello, il panino con la salsiccia e i friarielli, la frittata di maccheroni. L’etichetta è un omaggio gioioso a Napoli con la celebre veduta del golfo e del Vesuvio e l’immagine di Pulcinella.
Belle le parole di Sandro Vecchiato, fondatore e general manager del birrificio veneto che durante la presentazione ha svelato i motivi dell’attenzione rivolta alla città partenopea: “Siamo sempre stati affascinati tanto dalla cultura quanto dai sapori della gastronomia partenopea. E, davanti ad una buona pizza napoletana, abbiamo avuto l’idea: dedichiamo una birra a questa terra meravigliosa. Il nostro slogan è da sempre “la birra dalla nostra terra(terra in senso ampio)” ed oggi siamo in una terra bellissima, Napoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *