Borgaio Rosso 2015 Castello Di Meleto su Forbes

Borgaio RossoBorgaio Rosso 2015: “Piccante, lucido, con avvolgenti note di frutti di bosco maturi e tracce di funghi e sottobosco autunnale”, così Nick Passmore, ha descritto il Borgaio Rosso 2015 di Castello di Meleto in un articolo comparso su Forbes. Il vino rosso della cantina toscana, in questo modo entra nella classifica dei 10 migliori vini europei per rapporto qualità prezzo di Forbes.
Il Borgaio Rosso 2015 igt è un vino composto per il 30% da Merlot e per il 70% da Sangiovese. In vinificazione i grappoli vengono diraspati e pressati leggermente, il mosto così ottenuto è avviato alla fermentazione in maniera spontanea in vasche di acciaio inox a temperatura controllata di 25°C. Terminata la fermentazione alcolica il vino resta ancora a contatto con le bucce per un periodo totale di circa 15 -20 giorni prima di essere travasato in vasche di cemento per favorire l’avvio e lo svolgimento della fermentazione malolattica. Viene affinato quasi interamente in acciaio, solo una parte della massa infatti è affinata in barrique, per un periodo di 10 – 12 mesi. E’ un vino fresco e piacevole, capace di conquistare il palato anche del noto recensore britannico tanto da convincerlo ad inserire l’etichetta nella classifica dei migliori vini europei sotto i 20 dollari del 2016, uno dei tre vini italiani menzionati nell’elenco. Un traguardo importantissimo per la cantina toscana, azienda giovane e dinamica di Gaiole in Chianti, in provincia di Siena, che vanta circa 1.000 ettari di terreno, di cui 125 dedicati alla viticoltura, sviluppati attorno a un borgo medioevale perfettamente conservato grazie ai costanti lavori di restauro della proprietà. Un bell’esempio di come è possibile fare qualità offrendo un prodotto accessibile a tutti.
Un vino di ottima qualità ideale soprattutto come aperitivo, come sottolineato dallo stesso Passmore: ”L’aperitivo perfetto soprattutto in compagnia di un tagliere di salame di cinghiale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *