Cerimonial Tea Wittinghton, un nuovo successo Eraclea

AZIENDE

L’Autunno-inverno 2009 è stata la stagione della affascinante Helen Lindes.
Così come nella primavera estate 2007 c’era la bellissima Alena Seredova e l’anno prima la sinuosa Nina Moric. Testimonial quanto mai azzeccate di un brand. Dici Eraclea, infatti, e pensi prima di tutto al gusto. Al buon gusto. Pensi alla qualità del cioccolato, per esempio,  abbinata  a piattini e tazzine di gran stile. Pensi alle creme e ai sorbetti, agli yogurt. Pensi ai biscotti, alle decorazioni e  agli zuccheri. Ma non solo. Perché Eraclea ha spinto sull’acceleratore anche di un altro mercato dove era già attiva,  quello del tè.

Abbiamo posto qualche domanda all’Ufficio Marketing del gruppo…

 

In sintesi, quali sono le caratteristiche della collezione Cerimonial Tea Wittinghton che Eraclea ha recentemente lanciato sul mercato?

 

Cerimonial Tea è un viaggio nella cultura del tè.

Chiamato con licenza d’autore “Cerimonial Tea”, giocando creativamente con l’esatto termine inglese “Ceremonial”, vuole conservare nel nome una sonorità italiana, come l’origine dei maestri buongustai Eraclea che hanno creato questa collezione.

Eraclea con questa linea ha trasformato la semplice degustazione del tè in una vera e propria  cerimonia di relax, gusto, intima meditazione e amichevole conversazione.

Cerimonial Tea è una collezione di 12 gusti di tè in foglia, custoditi in uno speciale filtro monodose ad effetto setato di forma piramidale.

Il servizio Cerimonial Tea si compone di un vassoio laccato nero, una teiera, una tazza, un portafiltro con coperchio, un piattino per i Crystal sugar e una candela profumata.

 

 

Che tipo di posizionamento sul mercato avete scelto per la collezione Cerimonial Tea Whittington? In questo senso che ruolo svolge l’attività di marketing (il tè viene servito con un servizio apposito, con dei bastoncini di zucchero cristallizzato e con un menu che guida la scoperta di ogni singolo gusto) nell’affermazione del prodotto?

 

Eraclea vuole differenziare la sua offerta ed alla precedente linea di 48 gusti di tè e infusi (in stile british) ha affiancato questa nuova linea legata alla cerimonia giapponese del tè.

Cerimonial Tea è un lento viaggio degustativo tra le più preziose foglie di tè, Eraclea riapre il cuore dei migliori estimatori e le porte di quei locali esclusivi che aspettavano una proposta prestigiosa.

 

 

Quali margini ha il mercato dell’oggettistica personalizzata (tazze, piattini ecc. ) rispetto al mondo del tè?

 

La nostra azienda non punta ad ottenere margini dalla vendita di oggettistica, in quanto il grande plus di Eraclea è costituito dall’omaggio ai nostri clienti di tutta l’oggettistica necessaria ad un servizio eccellente.

 

A quali fattori attribuite il successo finora raggiunto?

 

I fattori di successo di Eraclea sono sicuramente l’alta qualità del prodotto e la ricerca delle migliori materie prime, congiuntamente alla proposta di prodotti sempre nuovi che anticipano le tendenze del mercato.

Unitamente a questo, Eraclea valorizza i suoi prodotti con un servizio ricercato ed esclusivo per ricreare all’interno di ogni locale il mondo Eraclea.

Questi fattori di successo contribuiscono a generare valore, vantaggio competitivo e soddisfazione del consumatore.

 

 

Che impatto ha avuto la crisi economica sul vostro segmento di mercato? E su Eraclea? In che modo avete cercato di arginare i danni? Avete fatto leva sui prezzi, su nuove iniziative di marketing, su una riduzione dei costi?

 

La crisi economica ha avuto un impatto forte sul nostro segmento di mercato ma fortunatamente la nostra azienda registra ancora un fatturato in crescita.

Certamente la nostra è sempre stata una politica aziendale attenta ai costi.

Abbiamo, inoltre, cercato di andare incontro alle esigenze dei nostri clienti, abbassando soglie di accesso ai macchinari ed aumentando i materiali di comunicazioni dati in omaggio ai bar.

 

 

Voi siete molto attivi in altri segmenti di mercato, dal cioccolato agli zuccheri, che hanno un’importante tradizione in Italia. Il cioccolato (Eraclea nasce essenzialmente per il  cioccolato) ed il tè sono espressione di due mercati attigui ma diversi, come riuscite a declinarli in una sola realtà aziendale?

 

La volontà aziendale è ultimamente quella di puntare molto sulla cioccolata (prodotto per cui Eraclea è riconosciuta come leader a livello nazionale) ma dobbiamo riconoscere che la gamma di prodotti Eraclea è talmente ampia che ci permette di soddisfare esigenze diverse, in zone diverse, offrendo prodotti caldi e freddi, invernali ed estivi, oppure continuativi.