Eletto il nuovo ambasciatore del Soave

Ambasciatore SoaveMassimo Tortora di AIS Toscana è il vincitore della terza edizione del Trofeo promosso da AIS Veneto e dal Consorzio di Tutela Vini Soave.
È stata la magnifica cornice di Soave Versus, la manifestazione organizzata dal Consorzio di Tutela Vini Soave per la valorizzazione di questo vino e del territorio da cui proviene, ad ospitare, come di consueto, il Trofeo Miglior Sommelier del Soave, il concorso indetto da AIS Veneto tutto dedicato al bianco per eccellenza della regione, una competizione difficile ed estremamente impegnativa per l’elevato livello dei partecipanti accorsi da tutte le regioni d’Italia.
Un soddisfatto Marco Aldegheri, presidente di AIS Veneto, ha così commentato: “La terza edizione del trofeo è stata per noi un grande successo. Il concorso è stato pensato per stimolare i giovani sommelier delle delegazioni AIS di tutte le regioni italiane a mettere alla prova le proprie competenze e capacità nella valorizzazione di un vino che è particolarmente caro al nostro territorio e alla nostra tradizione. Oltre ai miei complimenti al vincitore, sono molto lieto di riscontrare che questo concorso riscuote sempre maggiori consensi, con partecipanti che arrivano da tutte le regioni d’Italia. Segnali forti che rilancio alle altre grandi denominazioni venete, confidando che possano attivarsi con nuovi trofei per promuovere il vino della nostra Regione come merita”.
Dopo una rigida selezione eseguita attraverso delle prove scritte sono emersi i nomi dei tre sommelier che si sono sfidati nella finale, che ha compreso servizio, degustazione, abbinamento e, infine, una prova di comunicazione, in cui ad ogni concorrente è stato chiesto di raccontare il territorio attraverso le immagini di alcuni noti brand del Soave. Un test di enorme valore, considerata l’importanza oggi rivestita dalla comunicazione nella diffusione della conoscenza di un prodotto: in un mondo come quello del vino, dove le referenze e le etichette presenti sul mercato crescono di anno in anno a livello esponenziale, la capacità di differenziarsi attraverso lo storytelling diventa, infatti, una strategia vincente.
Sul gradino più alto del podio è salito Massimo Tortora di AIS Toscana, seguito da Davide D’Alterio, attuale detentore del titolo di Miglior Sommelier della Toscana e, al terzo posto, da Sergio Garreffa di AIS Liguria.
Il concorso che ha nominato l’Ambasciatore del Soave 2017 si è svolto il 4 settembre scorso nella splendida location del Palazzo della Gran Guardia di Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *