L’acqua è un bene prezioso, pensa a DocciaLight

INIZIATIVE

Se ci si sofferma a pensare alla enorme quantità d’acqua presente sul nostro pianeta, l’acqua di  oceani, fiumi, laghi, ghiacciai e quella presente nel sottosuolo e nell’atmosfera può essere quantificata in circa 1413 milioni di chilometri cubi che corrispondono goccia più, goccia meno a mille e quattrocentotredici miliardi di miliardi di litri, può sembrare assurdo che tale risorsa fondamentale per la nostra vita e per quella dell’intero pianeta possa arrivare a scarseggiare.

Ancora oggi però l’acqua viene usata male o addirittura sprecata. Anche in paesi che soffrono la sete vengono destinati grandi quantitativi di acqua a settori produttivi ad alto consumo idrico come  ad esempio l’agricoltura intensiva.

Dell’acqua utilizzata in agricoltura si perde circa il 40%, mentre se ne perde il 50% di quella trattata e usata nelle reti di distribuzione. Inoltre negli ultimi decenni l’inquinamento e il surriscaldamento della Terra hanno ridotto di un terzo la disponibilità della stessa.

Oggi pertanto adottare comportamenti e contegni responsabili atti ad evitare gli sprechi d’acqua è diventato un dovere di ognuno e una problematica cui i “Grandi della Terra” devono porre rimedio.

La Direzione Energia e Trasporti della Commissione Europea con l’intento di promuovere prodotti e tecnologie per l’efficienza energetica ha realizzato la Campagna Energia Sostenibile Per L’Europa, campagna che mira ad accrescere la consapevolezza e modificare la prospettiva di utilizzo dell’energia per contribuire alla realizzazione degli obiettivi della politica energetica comunitaria in materia di fonti di energia rinnovabili, efficienza energetica, trasporti puliti e combustibili alternativi. Nell’ambito della Campagna Energia Sostenibile per l’Europa, rientra il progetto “DocciaLight” progetto interamente finanziato con il programma di incentivazione statale dei Titoli di Efficienza Energetica, istituiti con D.M. 20/07/2004, e s.m.i. Ministro delle Attività Produttive e Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, promosso da GESCO Srl.

 

Il progetto DocciaLight è una iniziativa gratuita che ha lo scopo di ottenere una consistente riduzione degli sprechi d’acqua che caratterizzano le strutture sportive e quelle turistico-ricettive, grazie all’installazione di EBF (Erogatori per doccia a Basso Flusso). L’EBF è un piccolissimo dispositivo, grande quanto una monetina da venti centesimi di euro, che ha la funzione di miscelare l’acqua con particelle d’aria, con il risultato di riuscire a ridurre la portata d’acqua della doccia, pur riuscendo a garantire un flusso normale, senza cioè che si noti la differenza. Gli EBF distribuiti gratuitamente, sono gratuite pure le spese di consegna, per il progetto DocciaLight sono EBF versione R da 10 litri al minuto, realizzati appositamente per tale progetto e in grado di evitare i problemi legati agli accumuli di detriti nelle tubature e ai cali di pressione riuscendo a garantire alle strutture ricettive un risparmio, secondo i dati presentati dall’Aeeg (Autorità per l’energia elettrica ed il gas) fino a 27,00 euro per singolo punto doccia all’anno, registrando anche consumi del 50% inferiori rispetto a quelli che si sarebbero registrati senza la loro applicazione.

 

Per tutte le informazioni relative al progetto DocciaLight, per aderire all’iniziativa o per visionare l’elenco dei soggetti che hanno già aderito basta visitare il sito internet www.doccialight.it oppure contattare direttamente Gesco srl.

 

 

                                        

                                                                  Pasquale Mastropasqua