Nucafe e il progetto “Omukwano”

L’INTERVISTA

Nucafe, acronimo della National Union of Coffe Agribusinesses and Farm Enterprises, è un’associazione fondata in Uganda nel 1995 per supportare i coltivatori di caffè del paese africano. Le attività dell’associazione si muovono in due direzioni fondamentali: una prima di carattere economico tesa a salvaguardare il piccolo e medio coltivatore dai pericoli di asservimento alle logiche delle grandi multinazionali, che li vorrebbero in uno stato di perenne sudditanza in grado di mantenere bassi i prezzi del prodotto e alti i propri guadagni (tanto che all’interno del paese  non esistono centrali di trasformazione della materia prima); una seconda indirizzata a elevare il tenore di vita della popolazione, aumentandone il benessere e la coesione sociale nel rispetto della dignità umana e nella salvaguardia dell’ambiente naturale. Un segnale di come anche un continente come quello africano intenda uscire in maniera democratica e corretta dall’arretratezza e dalla dipendenza cui sembra essere condannato da un iniquo sistema economico – politico globale.    

Di seguito l’intervista che Joseph Nkandu Executive Director di Nucafe ci ha rilasciato in esclusiva riguardo al progetto “Omukwano” iniziato in collaborazione con l’azienda italiana Caffè River e di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo.

 

1)    Quanto è importante Caffè River per     Nucafe?                                                               

 

Caffè River è molto importante per Nucafe. Perché instaurare una collaborazione con un’azienda in grado di tostare il prodotto allo stato naturale, permette di accorciare la catena di valore del mercato eliminando una serie di intermediazioni e concede guadagni più alti ai coltivatori. Una volta ottenute maggiori risorse, i coltivatori devono essere così accorti da reinvestire nel miglioramento della qualità del prodotto, fornendo più rilevanti risorse finanziarie per lo sviluppo sociale, economico e ambientale nel segno della sostenibilità. Caffè River sta migliorando il nostro modo di vedere. “I coltivatori di caffè devono mantenere il possesso del profitto generato dal loro caffè lungo l’intero tragitto della catena del valore per il proprio benessere e per la soddisfazione del consumatore”.

 

2)    Esistono elementi per creare nuove occasioni di collaborazione con Caffè River?

 

·         Nucafè è interessata ad aiutare lo sviluppo di un Centro di Eccellenza in Uganda per la produzione del caffè in grado di garantire: una qualità del prodotto sostenibile, il potere reale in mano ai coltivatori e la soddisfazione del consumatore

·         Nucafè si augura di poter ottenere i macchinari necessari alla tostatura del caffè, alla macinazione, alla solubilità, etc.

·         Nucafè è anche interessata attraverso Caffè River ad avviare contatti con università e donatori in grado di fornire risorse per lo sviluppo di nuovi progetti. Ad esempio Caffè River ha già consigliato e messo in contatto lo staff di Nucafe con quello dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per definire il programma di un Masters capace di approfondire il livello di preparazione imprenditoriale dei partecipanti

·         Nucafè intende promuovere e aumentare la propria visibilità presso i consumatori, i politici e i donatori. Questo è in sintesi il significato della collaborazione.

 

3)    Quali sono i valori più importanti degli associati a Nucafe?

 

 I valori più importanti, anche se non vincolanti, degli associati a Nucafe includono:

·       La qualità del caffè prodotto, con la sicurezza della sua tracciabilità dalla piantagione a Caffè River

·       Nucafè è attento ai requisiti di sicurezza alimentare per la salvaguardia della salute del consumatore

·       I coltivatori sono rappresentati con onestà nei confronti dei tostatori e pagati da questi per quanto dovuto

·       Responsabilità per il miglioramento delle condizioni sociali della popolazione e per la conservazione dell’ambiente

·       Nucafè è il rappresentante ufficiale riconosciuto dell’associazione dei coltivatori di caffè dell’Uganda

·       Nucafè non ha interessi particolari, non è un commerciante ma piuttosto un facilitatore. Un caffè resta di proprietà del coltivatore fino alla vendita. Per questa ragione Nucafè promuove il modello del proprietario coltivatore

 

4)    Quali risultati concreti si propone di raggiungere l’Associazione Nucafe”?

 

I risultati attesi dall’associazione Nucafe sono i seguenti:

·        Il successo a lungo termine del progetto “Omukwano”

·        Un’affidabile produzione di caffè di alta qualità, ferme restando le attuali condizioni

·        La promozione dell’associazione da parte di Caffè River

 

5)    Fra le attività di Nucafe, quale posizione occupa l’accordo con Caffè River?

 

Caffè River occupa la posizione più importante per Nucafe come imprenditore interessato anche allo sviluppo sociale della popolazione e socio responsabile in affari. Caffè River ha dimostrato quanto sia importante fornire aiuto ai coltivatori che faticano per produrre caffè in condizioni disagevoli ma non ricevono in cambio quasi niente. Caffè River come partner di Nucafe assicura che le condizioni sociali dei coltivatori miglioreranno. Questo dimostra che la visione complessiva di Caffè River va al di là della semplice ricerca del profitto per preoccuparsi della diffusione del benessere in Africa. Quindi, ciò evidenzia quanto siano complementari le due organizzazioni in quello che vogliono fare.

 

6)    Svilupperete altri incontri per ulteriori future iniziative con partner Europei?

 

Nucafe conta su Caffè River per contattare altri partner Europei che possono seguire il suo esempio di aiuto interessato anche all’aspetto umanitario. Nucafè intende acquisire la tecnologia necessaria alla produzione del caffè.

 

 

 

                                                                Stelvio Catena