Premio Strega Mixology

Premio Strega MixologyLunedì 12 giugno prossimo, la splendida cornice del cortile di Palazzo Caracciolo a Napoli ospiterà la terza edizione del Premio Strega Mixology. La competition ha coinvolto barmen e barladies italiani, in forza nei locali di tutto il mondo, che hanno raccolto la sfida lanciata dalla casa di Benevento: creare un cocktail originale in grado di interpretare al meglio l’inconfondibile gusto del Liquore Strega e capace di imporsi come un “nuovo classico italiano”.
A decidere quale tra gli otto cocktail finalisti, selezionati tra le oltre 500 proposte di professionisti del settore che si sono iscritti al Premio Strega Mixology, risulterà essere il vincitore della terza edizione, saranno una giuria tecnica e il pubblico dei presenti. Infatti nel cortile di Palazzo Caracciolo saranno collocate otto postazioni bar, che vedranno i concorrenti: Daniele Cancellara, del Rasputin di Firenze; Sossi Del Prete, del Festina di Aversa (Caserta); Federico Ercolino, del Seymour’s Parlour di Londra; Marco Macelloni, del Franklin 33 di Lucca; Premio Strega MixologySilvia Piccinato, del Dogma Lounge Bar di Campo Darsego (Pavia); Matteo Rebuffo, del The Mad Dog di Torino; Erica Rossi, del Box Caffè di Padova e Matteo Schianchi, dell’Ivy di Reggio Emilia preparare i loro cocktail, per proporli prima alla giuria tecnica, composta da: Salvatore Calabrese “The Maestro”, Leonardo Leuci Bartender e Owner Jerry Thomas Speakeasy – Roma, Fulvio Piccinino, profondo conoscitore della storia del bere miscelato, lo chef pluristellato Gennaro Esposito e il maestro pasticcere Salvatore De Riso dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, e poi a quella formata da giornalisti del settore food e beverage.
A questi voti si sommeranno le preferenze dei 200 invitati, scelti tra coloro che si sono candidati a prendere parte alle degustazioni.
Il vincitore del 3° Premio Strega Mixology si aggiudicherà un viaggio a Berlino dal 10 al 12 ottobre, in occasione del Bar Convent Berlin, al quale parteciperà in qualità di barman nello stand di Strega Alberti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *