Il Food Coach

LA CUCINA DI GREGORI NALON

Ciao a tutti carissimi amici, da oggi nella mia rubrica metterò a vostra disposizione la mia esperienza da Foodcoach costruita in  7 anni di studi, corsi di formazione, aggiornamenti, esperienze con il pubblico, con professionisti, con i migliori coach di crescita personale e attraverso studi di Pnl, Public Speach, Emotional Fitnes, Ipnosi Conversazionale, Tecniche di Apprendimento Veloce e Tecniche di Autocontrollo.

Vi starete chiedendo: “Ma cos’è un Foodcoach?”  

Beh… Io sono un Foodcoach! Sono l’allenatore che vi serve per permettervi di svolgere al meglio il vostro lavoro! Oltre a dedicarmi alla formazione specificamente dedicata alla parte culinaria, mi occupo di formazione anche per la parte del vostro lavoro specificatamente emozionale. Anche se spesso condividiamo la cucina con altri collaboratori, ognuno di noi ha un carattere diverso, si occupa di mansioni diverse, si alza al mattino con pensieri e stati d’animo diversi. Spesso ci alziamo con l’umore “giusto”, e sono gli altri che ce lo fanno cambiare, ma a volte basta anche una semplice telefonata per rallegrarci o per farci peggiorare l’umore. E se vi state chiedendo cosa centra il vostro stato d’animo o il vostro umore con quello che cucinate, vi dico che inevitabilmente il vostro stato d’animo influisce sul lavoro che svolgete e sui piatti che preparate… statene pur certi! Per questo motivo, come Foodcoach ho deciso di dedicare la mia rubrica a queste problematiche, pertanto a partire da oggi seguiremo ogni mese un percorso preciso dove apprendere tecniche fondamentali per la gestione delle nostre emozioni; gestione del pensiero; gestione delle sensazioni; capire con chi collaboriamo; capire e gestire lo stato d’animo dei nostri colleghi o clienti; creare il rapporto ideale per lo sviluppo del lavoro, e molto altro ancora, il tutto mirato ad una crescita personale e contemporaneamente professionale… cosa molto difficile. Infatti è più facile gestire gli altri che noi stessi, ma se non abbiamo gli strumenti corretti o non siamo coerenti con noi stessi tutto ciò che facciamo e creiamo ha ben poco valore, anzi prima o poi si ritorcerà nei piatti che prepariamo. Il nostro lavoro non è sistematico e non è svolto “a catena” anche se in certi ambienti potrebbe sembrare così, tipo una mensa, un centro cottura o in qualunque altra cucina dove si fanno sempre le stesse cose. Ebbene ogni volta che entriamo in cucina, ogni piatto che ripetiamo è sempre una sfida, è sempre una cosa nuova creata manualmente ed artigianalmente quindi se non correttamente eseguita o fatta eseguire con la corretta prassi può diventare un insuccesso, soprattutto un insuccesso che dentro di noi ci provoca malessere e ci turba perchè noi stessi sappiamo benissimo (spesso e volentieri anche in maniera inconscia) quando sbagliamo o quando le cose non vanno e giorno dopo giorno tutto ciò ci crea stato di ansia che spesso si ritorce in maniera negativa contro chi collabora, contro i nostri clienti, contro noi stessi. Perciò cominciamo a darci dei principi e a seguirli con coerenza, impariamo a controllare le nostre emozioni e a gestire i nostri stati d’animo e state pur certi che tutto il nostro lavoro, dai piatti che prepariamo, al rapporto con i nostri collaboratori e ancor di più con i nostri clienti, ne trarrà un enorme beneficio.

 

 

 

GREGORI NALON “ THE FOOD COACH”

TE LO MERITI !

 

“E’ NEL MOMENTO DELLE  DECISIONI CHE SI CREA IL TUO DESTINO”

Gregoris d.o.o. , Seča 198 , 6320 PORTOROŽ , ID št.za DDV/P. IVA :  SI98535358 ,  SLOVENIA

GREGORI NALON , Vicolo Sardegna 17, 30030 Fosso’ , Venezia Italia , mobile  +39 3382101187

 www.gregorichef.it                         gregori.nalon@virgilio.it                        www.facecook.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *