Espresso Italiano Champion

Espresso Italiano ChampionFrancesco Masala (Altogusto), Alex Maronese (Astoria), Alessandro Zengiaro (Costadoro), Alvaro Alberto De Nadai (Dersut Caffè), Sebastiano Calì (Essse Caffè), Fabio Dotti (Fiorenzato M.C.), Roberto Catelli (Filicori Zecchini), Silvio Rebeschini (Jolly Caffè), Fabrizio Giorgini (La Genovese), Maurizio Piccolo (Milani), Erlanda Malaj (Mokador), Tommaso Bongini (Mokarico), Florian Oberstaller (Torrefazione Caffè Schreyoegg), Patrick Sinapi (Torrefazione Paranà), Chiara Yan Jin (Torrefazione S. Salvador), Stefano Salaris (Torrefazione Saturno), Gianni Cocco (Vibiemme), Valerio Pagni (Wega), questi tutti i nomi dei finalisti italiani, vincitori delle selezioni locali della gara, che ha coinvolto circa 200 baristi. Sono giovani e si sfideranno il 29 e il 30 giugno nelle finali italiane di Espresso Italiano Champion 2017, la gara baristi di Inei che si svolgerà presso la Mumac Academy di Milano, accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali. Tutti molto giovani, ma con tanta gavetta ed esperienza alle spalle. Esperienza che dovranno sfruttare per staccare il biglietto per le semifinali internazionali e la conseguente finalissima di Host, a ottobre. In quell’occasione quelli che riusciranno a raggiungere la finale di Host, sfideranno i loro colleghi provenienti da Giappone, Cina, Corea, Taiwan, Thailandia, Bulgaria e Germania e lo faranno a colpi di espresso e cappuccini da preparare in appena undici minuti sotto lo sguardo attento dei giudici tecnici per poi passare al vaglio dei giudici sensoriali per le degustazioni alla cieca. Proprio grazie a questa formula, Espresso Italiano Champion, alla sua quarta edizione internazionale, conosce un successo sempre maggiore che quest’anno si è tradotto in 40 le gare di selezione nei diversi paesi e coinvolgeranno un totale di 400 professionisti dell’espresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *